Napoli-Barcellona, la carica di Gattuso e il giudizio di Valverde

0
56

L’urna di Nyon ha deciso che sarà Napoli-Barcellona il prossimo passo degli azzurri in Champions League: di fronte le truppe guidate da Gattuso e Valverde. 

Sorteggio decisamente sfortunato quello di questa mattina per il Napoli che ha pescato il Barcellona dall’urna di Nyon. Doppio confronto tra andata e ritorno altamente suggestivo per la compagine del neo tecnico Gattuso, che se la vedrà contro Messi e soci in una sfida sulla carta proibitiva. Il primo round si giocherà al San Paolo il 25 febbraio, con il fattore campo a trascinare i partenopei. Tanto fascino e suggestione nella sfida contro i blaugrana con il tecnico del Napoli che per l’occasione proverà a caricare a dovere i suoi uomini, al di là delle logiche differenze di qualità. Lo stesso Gattuso ha affidato il suo commento post sorteggio al sito ufficiale del club: “Avremo di fronte una grande squadra, una grande sfida e due gare affascinanti. Le affronteremo senza paura”.

Napoli-Barcellona, Valverde non sottovaluta gli uomini di Gattuso

sorteggio Champions League
Champions League (Getty Images)

Niente paura quindi per il Napoli nonostante la caratura mondiale dell’avversario pescato nell’urna di Nyon. Lo sa benissimo anche Ernesto Valverde, allenatore del Barcellona, che non sottovaluta di certo la qualità di una squadra in netta crisi di risultati, ma comunque di livello alto dal punto di vista dell’organico. Il tecnico catalano ha parlato proprio della sfida del San Paolo: “E’ un avversario forte e complicato con una grande atmosfera nel suo stadio, non si può mai sapere come staremo quando li andremo ad affrontare. Hanno giocatori importanti davanti come Mertens e Insigne. – le sue parole riportate dal ‘Corriere dello Sport’ nell’edizione online – Negli Stati Uniti hanno già dimostrato di avere una qualità, è una squadra che gioca bene. Vedremo come staremo quando ci affronteremo”.

Al San Paolo Valverde ci è già stato nel 2014 ai tempi del Bilbao: “C’è calore, in uno stadio in cui il tifo è molto alto. Siamo abituati a giocare in ambienti del genere, giocare la partita a Napoli sarà bellissimo”.