Rinnovo Mertens, Napoli a vita: la richiesta del belga

0
46

Il destino di Mertens con il Napoli è ancora tutto da scrivere. L’ipotesi rinnovo non è tramontata e il belga è pronto ad una richiesta a sorpresa. 

Un contratto in scadenza nel giugno 2020 ed una stagione fin qui piuttosto negativa tra prestazioni sottotono e malumori mai del tutto placati. Questa la situazione che aleggia intorno al nome di Dries Mertens, pilastro storico del Napoli degli ultimi anni e che è ormai ad un passo da un bivio: rinnovare con la società di De Laurentiis oppure salutare la città che tanto gli ha dato nelle ultime stagioni. Anche nella serata dell’esordio di Gattuso l’ex PSV è partito dalla panchina, trovando il campo solo a ripresa inoltrata, confermando quindi una situazione tutt’altra che distesa. La scorsa settimana con l’arrivo dell’ex allenatore del Milan si era però anche parlato di un possibile riavvicinamento con il Napoli ma nel concreto per arrivare ad un eventuale accordo per il rinnovo c’è ancora molto da lavorare. Visto il contratto in scadenza a fine stagione, Mertens rappresenterebbe chiaramente una ghiotta chance per diverse squadre anche a livello europeo.

Calciomercato Napoli, rinnovo Mertens: chiesto un triennale

Esultanza Mertens
Esultanza Mertens (GettyImages)

I top club infatti monitorano con attenzione eventuali risvolti provenienti da Castel Volturno. Intanto secondo quanto rivelato da ‘Il Mattino’ Dries Mertens avrebbe rilanciato per il rinnovo con il Napoli manifestando la volontà di restare anche a fine carriera. Sarebbe un cambio di passo decisivo con il calciatore che oltre ad un prolungamento triennale a cifre immutate (sui 4 milioni annui) vorrebbe anche la possibilità di continuare in azzurro come dirigente, una volta appese le scarpette al chiodo. Un vero e proprio sogno nel cassetto per il numero 14 di Gattuso che passerebbe in breve tempo da possibile partente a pilastro a vita del club.

Rimane però ancora la distanza con la proposta di De Laurentiis che punterebbe su un biennale a cifre poco meno che dimezzato rispetto alla richiesta dell’attaccante belga. Il vuoto da colmare rimane ampio ma non è da escludere che si possa trovare un punto di incontro vista la volontà di Mertens di restare.