Home Rubriche Napoli, l’anno che verrà: tra mercato e tour de force, Gattuso spera...

Napoli, l’anno che verrà: tra mercato e tour de force, Gattuso spera nei saldi

CONDIVIDI

Il Napoli di Gattuso e l’anno che verrà: al rientro dalle ferie natalizie, cinque partite che decideranno la stagione e il futuro degli azzurri

Sassuolo Napoli
Sassuolo Napoli (Getty Images)

Il 2019 è stato un anno moscio e con pochi punti salienti. La vittoria con la Lazio ad inizio gennaio, poi il lento tracollo della gestione Ancelotti, intervallato da qualche bella prestazione e dai quattro punti strappati al Liverpool nell’ultimo girone di Champions. Un anno solare che si è contraddistinto più per le delusioni che per le soddisfazioni e che si è chiuso calcisticamente con il cambio allenatore e con il colpo battuto a Sassuolo. Insomma, un 2019 opaco per il Napoli, che adesso al rientro dalle ferie natalizie si appresta ad affrontare un mini-ciclo di partite che potrebbero decidere (nel bene o nel male) la stagione degli azzurri: Inter, Lazio, Perugia, Fiorentina e Juventus. Cinque partite dove gli azzurri di Gattuso saranno chiamati a non sbagliare.

Potrebbe interessarti anche –> Calciomercato Napoli, prima vittoria per Gattuso: in arrivo il regalo

“Caro ADL ti scrivo…”, Gattuso chiede un regista per il suo Napoli

E intanto, prima di riprendere le ostilità, spuntano i primi giorni di saldi e di (calcio)mercato, con Gattuso che ha già scritto la propria letterina al Presidente. La speranza è quella di aggiungere un altro centrocampista al proprio reparto. Lobotka, Berge, Torreira: questi i tre nomi che il Napoli avrebbe puntato per la prossima finestra di gennaio, così da irrorare la rosa di forze nuove e aggiungere un tassello fondamentale al gioco di Gattuso. D’altronde, il tour de force al rientro dalla sosta spaventa e la classifica attuale lascia pochissimo margine di errore. Se l’obiettivo degli azzurri permane il quarto posto, meglio non compiere altri passi falsi. Anzi, meglio vincere soprattutto partite pesanti come quelle che si profilano all’orizzonte. La rincorsa alla Champions League partirà il 6 gennaio e Gattuso vorrà essere certo di ripartire al massimo delle proprie possibilità. Regista incluso.