Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, asse bollente: c’è l’intesa per 35 milioni!

Calciomercato Napoli, asse bollente: c’è l’intesa per 35 milioni!

CONDIVIDI

Non solo gennaio: il Napoli è vicinissimo al doppio affare per giugno sulla base di 35 milioni di euro

Giuntoli calciomercato Napoli
Cristiano Giuntoli (Getty Images)

Il Napoli è molto attivo sul fronte calciomercato in vista della prossima stagione. Asse caldissimo, come svelato da Sky Sport, quello tra Hellas Verona e la stessa società partenopea. Nella giornata di oggi lo stesso direttore sportivo del club azzurro, Cristiano Giuntoli, ha incontrato a Milano gli agenti del centrocampista. L’accordo con il Verona è totale, ma manca ancora con il giocatore Amrabat. Il Napoli vorrebbe chiudere questa doppia operazione per giugno: Rrahmani e Amrabat per 35 mln.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, da Lobotka a Kumbulla: Giuntoli si infiamma

Calciomercato Napoli, doppio colpo Rrahmani e Amrabat

Amrabat Napoli
Amrabat (Getty Images)

Finora l’Hellas Verona sta rappresentando una vera e propria sorpresa della Serie A. Finora la compagine di Juric ha collezionato ben 22 punti, a soli due lunghezze dal Napoli. Un mix di gioventù ed esperienza, come il sempreverde Pazzini, capace di esaltarti sotto la gestione dell’allenatore croato. Sofyan Amrabat, centrocampista marocchino, ha totalizzato finora ben 1430 minuti attirando gli interessi delle big d’Italia e d’Europa. Ancora più indispensabile nello scacchiere del tecnico croato Amir Rrahmani, difensore kosovaro, protagonista con 1639 minuti. Dopo il capolavoro Jorginho, prelevato proprio dall’Hellas Verona e poi al Chelsea eseguendo una plusvalenza incredibile, il Napoli è pronto a chiudere il doppio colpo per l’estate.

Calciomercato Napoli, la solita strategia di De Laurentiis

De Laurentiis Napoli
De Laurentiis (Getty Images)

La stagione non è iniziata nel migliore dei modi così com’è iniziato il 2020. La squadra sembra più viva rispetto al passato, ma il risultato contro la capolista Inter parla chiaro. Gattuso dovrà lavorare soprattutto sulla testa dei calciatori, che sembrano svuotati rispetto agli anni meravigliosi di Sarri.  Ancora una volta il presidente De Laurentiis sul fronte mercato proverà ad aggiudicarsi giovani talenti semi-sconosciuti, per poi a rivederli in futuro dopo la valorizzazione in terra partenopea. I tifosi sognano ed invocano l’acquisto di big in grado di far compiere il salto di qualità alla formazione azzurra, ma tutto ciò non avverrà mai. Sono filosofie e strategie di mercato che vanno ad incidere sull’operato societario.