Home Calciomercato Napoli Cessione Mertens, piovono conferme sulla Roma: la situazione

Cessione Mertens, piovono conferme sulla Roma: la situazione

CONDIVIDI

Cessione Mertens, la Roma sembra fare sul serio per il belga. De Laurentiis sarà disposto a rinforzare una pretendente al quarto posto?

Mertens capocannoniere Napoli
Dries Mertens (Getty Images)

Resta avvolto nel mistero il futuro dell’attaccante del Napoli Dries Mertens. Il folletto belga, in scadenza di contratto il prossimo giugno, nelle ultime partite è stato tenuto ai margini della squadra non partendo mai da titolare, e in occasione dell’ultima gara contro l’Inter si trovava in Belgio, ufficialmente per curare un problema fisico. Come si poteva presagire l’assenza dell’ex PSV Eindhoven non è passata inosservata, e sono state tante le voci di mercato che lo volevano già con le valigie in mano, e tra le possibili destinazioni era inclusa anche la stessa Inter di Antonio Conte. Non è un mistero infatti che il club nerazzurro abbia sondato Dries Mertens come rinforzo per l’attacco, ma sempre dalla Serie A potrebbe arrivare una pretendente a sorpresa, la Roma di Fonseca. De Laurentiis intanto aspetta offerte, consapevole che una cessione di Mertens a gennaio gli permetterebbe di monetizzare almeno una piccola plusvalenza, che a giugno non sarebbe più possibile.

Cessione Mertens, la Roma è sulle tracce del giocatore

Mertens rinnovo
Mertens (Getty Images)

Come riportato nell’edizione odierna del Corriere Dello Sport, il tecnico della Roma Paulo Fonseca avrebbe individuato in Dries Mertens il rinforzo giusto per affiancare il bomber bosniaco Edin Dzeko al centro dell’attacco giallorosso. La trattativa però resta complicatissima: Mertens vorrebbe concludere la stagione a Napoli, essendo ad un passo dal record di reti di Marek Hamsik, e per andare via chiederebbe uno stipendio non inferiore a 4.5 mln di euro, ritenuto eccessivo dal club capitolino. Inoltre, è difficile che il Napoli rinforzi una delle principali candidate al quarto posto, rendendo ancora più complicata la già difficile rincorsa, che vede adesso gli azzurri a -11 dal club giallorosso.