Home Napoli News Napoli, dal mercato alla classifica: Allan senza freni

Napoli, dal mercato alla classifica: Allan senza freni

CONDIVIDI

Il centrocampista del Napoli Allan ha preso la parola oggi pomeriggio spaziando su diversi argomenti. Dai problemi di classifica ai prossimi arrivi di Demme e Lobotka. 

Operazione risalita per il Napoli che deve riscattare già a partire dalla prossima sfida con la Lazio il pessimo KO casalingo rimediato contro l’Inter. Di questo e molto altro ha parlato il mediano brasiliano Allan, autentico punto fermo per Gattuso: “La partita contro l’Inter è stata diversa da quelle con Parma e Sassuolo, la prestazione è stata buona ed abbiamo creato tanto. Siamo in un periodo particolare, dobbiamo cercare di rimediare quando ci saranno altre occasioni. Stiamo lavorando con tanta voglia ed entusiasmo per uscire da questo momento difficile. Questa squadra non è di questa classifica attuale: non siamo da ottavo posto. Solo con il lavoro e l’entusiasmo, le prestazioni ed i risultati che vogliamo fare il prima possibile per uscire e stare dove meritiamo. Siamo una squadra forte, lo trasmetteremo piano piano in campo e ritroveremo una striscia di vittorie”.

GATTUSO – “Lo abbiamo abbracciato, ma abbiamo lavorato sempre. Alla fine abbiamo scherzato un po’ con lui, ci tiene a tenere tutti contenti e concentrati”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, cambia il destino di Fabian Ruiz: può partire subito

Napoli, tra campo e mercato: Allan da il benvenuto a Demme

Allan Gattuso
Allan (Getty Images)

Il Napoli è ormai vicinissimo all’acquisto di Demme che Allan commenta così: “Sono benvenuti! Speriamo che le visite vadano bene (riferito a Demme, ndr), sarà contento anche il mister che avrà più scelte da fare. La società è molto intelligente, sa quello di cui abbiamo bisogno e cosa chiede il mister, speriamo che possa arrivare, aiutare e trovarsi bene in mezzo a noi. Siamo un gruppo sano”. Sulla Lazio: “E’ una squadra in fiducia ma andremo lì a cercare di fare la nostra partita. Dobbiamo essere concentrati e soffrire insieme”.

COPPA ITALIA –Dobbiamo cercare di centrare un obiettivo! E’ una competizione non lunghissima, dobbiamo cercare di arrivare fino in fondo e dare una gioia ai tifosi che la meritano”.

Sulla classifica e il Barcellona: “Ora dobbiamo pensare a vincere e non guardare la classifica! Ora pensiamo alla Lazio, facciamo tre punti per accorciare, ma dobbiamo pensare solo a noi, più avanti guarderemo la classifica e tireremo le somme! Barcellona? Dentro il campo siamo undici contro undici, loro hanno i giocatori più forti al mondo ma noi conosciamo le nostre qualità e sappiamo che possiamo metterli in difficoltà, ma fino a febbraio manca ancora tempo”.