Home Altre News Perché Lazio e Roma giocano in casa nello stesso turno

Perché Lazio e Roma giocano in casa nello stesso turno

CONDIVIDI

Lazio e Roma giocano entrambe in casa nello stesso turno di Serie A: c’è un motivo. L’unico precedente risale a trentuno anni fa.

La diciannovesima giornata di Serie A si apre con una curiosità. Nel giro di ventiquattro ore infatti lo stadio ‘Olimpico’ ospiterà sia la partita della Lazio contro il Napoli che quella di domenica sera tra Roma e Juventus. Una cosa questa che non si verificava addirittura da 31 anni.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Lazio-Napoli: i convocati di Gattuso

Lazio e Roma entrambe in casa nello stesso turno: ‘colpa’ di Euro 2020

Stadio Olimpico Roma Euro 2020
Euro 2020 all’Olimpico (Getty Images)

Allora era il febbraio del 1989 ed a giocare per prima in quel caso fu la Roma, mentre la Lazio scese in campo il giorno dopo i giallorossi. Stavolta invece Lazio-Napoli si giocherà sabato 11 gennaio 2020 alle ore 18 con Roma-Juventus in programma domenica 12 gennaio 2020 alle 20.45 sempre allo stadio ‘Olimpico’. L’ultima giornata del campionato di Serie A infatti è prevista per il 24 maggio ma solo 19 giorni dopo l’impianto della Capitale dovrà ospitare la partita inaugurale di Euro 2020 che vedrà peraltro scendere in campo proprio la Nazionale azzurra. Secondo quanto prevede il regolamento UEFA quindi l’Olimpico dovrà essere consegnato 25 giorni prima dell’evento rendendo di fatto impossibile l’utilizzo dello stadio per Lazio e Roma, costrette poi a giocare entrambe in trasferta l’ultima giornata rispettivamente contro Napoli e Juventus. Il CT Mancini in realtà, anche per preparare al meglio il debutto ad Euro 2020, aveva chiesto di anticipare la fine del campionato ma evidentemente senza fortuna.

Il precedente del 1955: due gare nello stesso giorno

Curva Nord Olimpico Lazio
La Curva Nord dell’Olimpico (Getty Images)

Nel 1955 peraltro si ricorda un precedente ancora più clamoroso rispetto a quello di oggi dato che lo stadio ‘Olimpico’ ospitò addirittura due partite nello stesso giorno e nel giro di poche ore: sabato 31 dicembre alle 12.45 si giocò Roma-Atalanta, mentre alle 14.30 sul prato dell’Olimpico scesero in campo Napoli e Fiorentina. Solitamente, come risaputo, quando due squadre si dividono lo stesso impianto cittadino le partite vengono alternate tra casa e trasferta come avviene non solo per Lazio e Roma ma anche per Genoa e Sampdoria o per Milan e Inter. Stavolta però le cose andranno diversamente per cause di forza maggiore. Nella Capitale, insomma, si annuncia un week-end di fuoco: Lazio-Napoli e Roma-Juventus all’Olimpico nel giro di ventiquattro ore.