Home Rubriche Benevento, mercato ma non solo: col Cittadella la gara del riscatto

Benevento, mercato ma non solo: col Cittadella la gara del riscatto

CONDIVIDI

Per il Benevento il sostituto di Antei arriva dal Chievo. Ma è più importante riprendere il cammino nella sfida contro il Cittadella

Antei, difensore Benevento

Giorni frenetici a Benevento, sia sul fronte mercato che in campo. Da un lato il diesse Pasquale Foggia è al lavoro in questo rush finale del calciomercato. L’obiettivo è in primis quello di portare in giallorosso il sostituto di Antei (in convalescenza in Austria dopo essersi sottoposto a intervento chirurgico per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro).
A tal proposito chiusa l’operazione che porterà a Benevento Federico Barba. La società ha infatti l’accordo con il calciatore e con il Chievo Verona, società che ne detiene il cartellino. Un colpo importante per i sanniti in quanto Barba può giocare sia come centrale di difesa, ma anche come terzino sinistro. Nel suo curriculum esperienze importanti, oltre che in Italia all’Empoli, anche all’estero con lo Stoccarda in Germania, lo Sporting Gjion e il Real Valladolid in Spagna.
E per uno strano scherzo del destino il sostituto di Antei è stato anche suo ex compagno nelle giovanili della Roma. Insieme in maglia giallorossa hanno vinto lo scudetto con gli Allievi nel 2009/2010 e con la Primavera nel 2010/2011.

Barba ieri si è recato a Roma per svolgere le visite mediche a Villa Stuart. Nella giornata di oggi è atteso nel capoluogo sannita per la firma sul contratto che lo legherà al Benevento fino al 30 giugno 2022, con opzione fino al 2023. Nel pomeriggio sarà agli ordini di Pippo Inzaghi anche in vista della trasferta di sabato in Veneto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-Parma come Benevento-Milan: debutto da incubo per Gattuso

Cittadella-Benevento, Inzaghi senza due pedine

I giocatori del Benevento

E a proposito di campo, quella contro il Cittadella sarà a tutti gli effetti la gara del riscatto per il Benevento, chiamato ad ottenere i tre punti dopo il mezzo passo falso contro il Pisa. Ma non solo: i sanniti dovranno tentare di cancellare dai ricordi quanto accaduto lo scorso anno in occasione della semifinale play off quando proprio il Cittadella espugnò il Vigorito con un secco 3-0.
Questa volta la sfida sarà al Tombolato dove mister Inzaghi dovrà fare a meno di Tuia e Tello. Ma il tecnico potrà però contare su Volta in difesa ed Hetemaj a centrocampo, che ha smaltito l’attacco influenzale che gli ha fatto saltare la sfida contro il Pisa.

Probabili formazioni

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Frare, Benedetti; Vita, Iori, Gargiulo; D’Urso; Diaw, Luppi. All. Venturato.

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Hetemaj, Schiattarella, Viola; Kragl, Sau; Coda. All. Inzaghi.

Arbitro: Baroni