Home Napoli News Calciomercato Napoli, Gattuso sancisce la bocciatura di Lozano

Calciomercato Napoli, Gattuso sancisce la bocciatura di Lozano

CONDIVIDI

Dalla conferenza stampa di Gennaro Gattuso emergono nuovi dettagli sullo status di Hirving Lozano, sempre più corpo estraneo del Napoli: il calciomercato estivo potrebbe sancirne l’addio.

Calciomercato Napoli Gattuso Lozano
Lozano Napoli (Getty Images)

Pagato 42 milioni in estate, acquisto più costoso della storia del club: dopo un avvio promettente con il goal realizzato alla Juventus, la parabola di Hirving Lozano al Napoli ha assunto un andamento discendente, fino alle esclusioni con Gennaro Gattuso in panchina, diventate una spiacevole abitudine per il messicano che non è mai riuscito a convincere completamente il tecnico sulle sue qualità.

Una bocciatura sancita dalla conferenza stampa odierna di Gattuso che non ha usato mezzi termini per descrivere l’incompatibilità tattica di Lozano nel 4-3-3: “So bene di avere a disposizione dei giocatori importanti, ma scelgo solo quelli più funzionali. Lozano e Meret sono davvero forti, ma per come ho intenzione di giocare io… Con Lozano ci ho parlato, può fare l’esterno, ma è in grado di garantirmi una fase difensiva adeguata? Se lo faccio giocare metto la squadra in difficoltà? Chiaro che dal punto di vista aziendale il mio non è un comportamento corretto, ma il mio compito è quello di schierare giocatori funzionali. Fa male vedere Lozano in tribuna, faccio delle scelte: poi tutti dovranno farsi trovare pronti“.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, rivoluzione Gattuso: come cambiano le strategie

Lozano e il calciomercato: addio al Napoli in estate?

Calciomercato Napoli Lozano Gattuso
Lozano Napoli (Getty Images)

A questo punto è lecito pensare che in estate la situazione relativa a Lozano possa assumere una piega inaspettata fino a poche settimane fa: un giocatore escluso costantemente dall’undici titolare, nonostante l’ingente sforzo economico esercitato per acquistarlo dal PSV, rappresenta un problema da risolvere al più presto per non compromettere gli equilibri dello spogliatoio, già messo a dura prova dopo il famoso match contro il Salisburgo che ha sancito l’ammutinamento della squadra in opposizione al ritiro deciso dalla società.

Sembra difficile, comunque, che Gattuso cambi idea per fare spazio a Lozano: toccherà all’attaccante lottare strenuamente per ribaltare le gerarchie e meritarsi la riconferma in vista del prossimo anno; altrimenti non ci si dovrà sorprendere in caso di separazione, ad oggi più che annunciata.