Home Napoli News Belotti al Napoli: perché l’affare col Torino è possibile

Belotti al Napoli: perché l’affare col Torino è possibile

CONDIVIDI

Il trasferimento di Belotti al Napoli è un affare possibile nella prossima sessione di calciomercato. L’attaccante del Torino stuzzica Gattuso.

Un nuovo numero 9 per il Napoli. Nonostante l’imminente rinnovo di Mertens e l’acquisto già formalizzato di Petagna dalla SPAL, De Laurentiis sembra intenzionato a regalare un altro bomber a Gennaro Gattuso che peraltro al riguardo avrebbe le idee molto chiare. L’obiettivo del tecnico infatti si chiama Andrea Belotti.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il rinnovo di Milik è in stand-by 

Llorente e Milik ai saluti: serve un altro attaccante

Milik
Arek Milik, addio Napoli? (Getty Images)

Detto della conferma di Mertens e dell’arrivo di Petagna, d’altronde, l’attacco del Napoli potrebbe però perdere più di una pedina. L’addio di Llorente, ormai ai margini del nuovo progetto come dimostra lo scarso utilizzo delle ultime settimane, sembra scontato. Mentre col passare delle settimane pare sempre più difficile pure la conferma di Milik che non ha ancora rinnovato il contratto in scadenza nel 2021 e senza un accordo verrà messo sul mercato la prossima estate. Ecco perché il Napoli si guarda seriamente intorno alla ricerca di un altro attaccante che possa contendere il posto a Mertens e Petagna al centro del tridente.

Belotti al Napoli affare possibile: è un pallino di Gattuso

Gattuso Napoli-Inter
Gennaro Gattuso (Getty Images)

Il sogno di Gattuso, come detto, si chiama Andrea Belotti. L’attaccante non sta vivendo certo la sua migliore stagione al Torino ma sulle qualità dell’attaccante granata nessuno nutre dubbi. Uno dei più grandi estimatori di Belotti è appunto l’attuale tecnico del Napoli che lo avrebbe voluto già ai tempi del Milan. A confermarlo, intervistato da ‘Radio Kiss Kiss’, è stato l’ex direttore sportivo rossonero Massimiliano Mirabelli: “È risaputo che trattammo Belotti, solo che non riuscimmo ad accontentare il Torino. Belotti è straordinario e farebbe molto comodo al Napoli perché sposerebbe alla grande l’idea di calcio di Gattuso. Lui al Milan l’avrebbe voluto tantissimo perché, oltre a fare sempre gol, è un giocatore che rispecchia un po’ il Rino calciatore, dando l’anima, senza risparmiarsi mai”.

Il problema del prezzo: c’è da convincere Cairo

Urbano Cairo
Urbano Cairo, presidente del Torino (Getty Images)

L’ostacolo più grosso, ovviamente, sarà convincere Cairo a privarsi di quello che negli anni è diventato un simbolo per il mondo granata. Basti ricordare come un paio di anni fa il presidente del Torino avesse fissato il prezzo per la cessione di Belotti addirittura a 100 milioni di euro. Oggi ovviamente le pretese sarebbero più basse, ma per strappare il bomber a Cairo sarà comunque necessario staccare un assegno molto pesante. Gattuso chiama: De Laurentiis studia come accontentarlo.