Home Calciomercato Napoli Rinnovo Fabian Ruiz, l’agente glissa: il futuro è da definire

Rinnovo Fabian Ruiz, l’agente glissa: il futuro è da definire

CONDIVIDI

Rinnovo Fabian Ruiz, l’agente glissa al momento e dichiara che ci sono dei top club su di lui. Si va verso il ritorno in Spagna a fine stagione?

Callejon Fabian Ruiz
Fabian Ruiz (Getty Images)

Sembra lontano dallo sciogliersi il nodo relativo al rinnovo di contratto di Fabian Ruiz in casa Napoli. Il suo procuratore Alvaro Torres è intervenuto in serata ai microfoni dell’emittente spagnola Marca, mostrandosi scettico sulle possibilità di rinnovo del suo assistito “Il Napoli ha cambiato molto e ha avuto un’annata complicata”, ha spiegato Torres, che poi ha fatto il punto sul rinnovo contrattuale di Fabiàn: “Per il momento abbiamo accantonato le trattative, almeno fino alla fine della stagione. Sicuramente c’è interesse intorno a lui, club molto importanti hanno chiesto informazioni, il Napoli lo sa molto bene. Ma non potrebbe essere altrimenti. Parliamo di un calciatore giovane, fra i migliori della sua età, sarà uno dei top player del prossimo decennio. Ha disputato tre ottime stagioni con le ultime due squadre. Si era parlato anche della possibile clausola rescissoria di Fabian Ruiz, ma l’agente spiega che per ora non esiste: “Al momento non ce l’ha e non so quale sia il suo valore in caso di possibile offerta”.  

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, restyling in attacco: fuori Milik e Llorente, dentro anche Jovic?

Rinnovo Fabian Ruiz lontano, futuro in Spagna per lui?

Rinnovo Fabian Ruiz
Fabian Ruiz (Getty Images)

Dopo le parole rilasciate dall’agente, il rinnovo di Fabian Ruiz sembra più lontano che mai. Sullo sfondo ci sono sempre le solite, Real Madrid e Barcellona, che già durante la scorsa estate hanno chiesto informazioni sul centrocampista spagnolo. Nonostante una prima parte di campionato disastrosa dell’ex Betis come d’altronde di tutto il Napoli, con l’arrivo di Gattuso sulla panchina azzurra il centrocampista spagnolo negli ultimi periodi era tornato sui suoi livelli, tornando al gol contro l’Inter e ripetendosi 10 giorni dopo nella gara di campionato contro il Brescia. Con ogni probabilità se non dovesse arrivare un’offerta da almeno 70 milioni di euro il patron azzurro Aurelio De Laurentiis non si siederà neanche per trattare, molto importante sarà il prosieguo della stagione (coronavirus permettendo).