Home Napoli News Napoli, Koulibaly e De Laurentiis al telefono per decidere il futuro

Napoli, Koulibaly e De Laurentiis al telefono per decidere il futuro

CONDIVIDI

C’è stato un contatto telefonico tra Koulibaly e De Laurentiis in cui si è parlato del futuro del senegalese con il Napoli

De Laurentiis
De Laurentiis (Getty Images)

Kalidou Koulibaly è tra i migliori difensori al mondo, anche se questa stagione non lo ha dimostrato e non ha nemmeno avuto il modo di rifarsi dalle prestazioni negative di inizio campionato. Il difensore senegalese non gioca dalla sconfitta in casa contro il Lecce. La partita precedente? Altra sconfitta in casa, contro il Parma. Due infortuni, una squalifica di due giornate, le incomprensioni con il compagno di reparto Manolas, l’autogol a Torino. Questo è il suo bilancio stagionale. Per il Napoli, il senegalese resta comunque il difensore più forte della rosa e sarà importante recuperarlo mentalmente e fisicamente per il terribile mese di maggio in cui si giocheranno sette o otto partite di campionato in 5 settimane. E dunque, De Laurentiis ha voluto contattarlo telefonicamente per poter parlare del suo futuro in azzurro. Le offerte all’estero per il difensore non mancano. I top club lo vorrebbero, soprattutto in Premier League e in Ligue 1, ma il patron azzurro non lo lascerà partire facilmente.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rinnovo Fabian Ruiz, l’agente glissa: “Tutto fermo, ci sono club importanti su di lui”

Koulibaly e De Laurentiis, la telefonata di chiarimento: resta a Napoli!

Kalidou Koulibaly resta a Napoli
Kalidou Koulibaly (GettyImages)

In tempi diversi il Presidente De Laurentiis e Koulibaly si sarebbero visti, avrebbero parlato faccia a faccia per capire se ci siano le condizioni adeguate per continuare la carriera al Napoli. E invece, i due hanno avuto una telefonata, svela “Il Mattino”, nella quale hanno parlato del futuro. Kalidou vorrebbe restare a Napoli perché si trova bene assieme alla sua famiglia. E’ il giocatore più pagato della squadra e guadagna circa 6 milioni a stagione e non ci sono rinnovi in programma, dato che il contratto scadrà nel 2023. E’ chiaro che un’offerta monstre cambierebbe tutto, e ci sono società che si possono permettere di arrivare ai 75-80 milioni di euro, se non più. Ma dipenderà anche dalla ripresa dei campionati e da quanto perderanno economicamente i singoli top club europei dopo questo lungo stop.

La notizia lanciata questa mattina rasserenerà i tifosi azzurri e potrebbe essere l’occasione per Kalidou di ricucire il legame con Napoli. Un modo per lavorare con tranquillità con il gruppo per il raggiungimento dell’obiettivo quasi impossibile del 4° posto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, Milik-Milan si può: non c’è ancora il rinnovo