Home Altre News Cronaca La Champions cambia sede e format: Final Eight a Lisbona

La Champions cambia sede e format: Final Eight a Lisbona

CONDIVIDI

C’è la possibilità che la Uefa organizzi anche le restanti partite degli ottavi di Champions a Lisbona, dunque Barcellona-Napoli potrebbe giocarsi in campo neutro.

Champions final eight
Trofeo Champions League (Getty Images)

La Champions League cambierà totalmente rispetto alle edizioni precedenti. Il Coronavirus ha spinto la Uefa a ripensare il format, poiché il torneo è stato posticipato ad agosto, al termine di un’infinita stagione. Nessuna gara di andata e ritorno nella fase finale, poiché sarebbero pochi i giorni di recupero da una sfida all’altra. Solo partite secche, come se fosse un Europeo. Lo stesso che si sarebbe dovuto tenere quest’anno in tutto il continente. Inoltre, la Uefa vuole organizzare una Final Eight per la Champions a Lisbona, la quale sarà sede di quarti, semifinale e finale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, la battaglia di Spadafora per le partite in chiaro: c’è ottimismo

La Final Eight di Champions a Lisbona, l’Europa League in Germania

finale champions istanbul
Stadio di Istanbul (Getty Images)

La finale della Champions 2019/20 si sarebbe dovuta svolgere ad Istanbul. Stando a quanto riporta AS, quotidiano sportivo spagnolo, il presidente della federazione di calcio turca Ozdemir preferirebbe organizzare la partita più attesa con gli spettatori: “La nostra priorità è giocare la finale di Champions con il pubblico. Potremmo lasciare la finale senza spettatori quest’anno, e organizzare quella della prossima stagione con i tifosi”. Ovviamente, la Turchia ha tutti gli interessi per far disputare la partita più attesa d’Europa con uno stadio pieno e festoso. La Uefa farà sapere la decisione ufficiale il 17 giugno, ma secondo Sky Sport mancherebbe solo l’annuncio. La Final Eight di Champions League si giocherebbe a Lisbona, e con lo stesso format anche l’Europa League si adatterebbe in una sola città tedesca, ma ancora non è stata decisa quale.

Napoli, ottavi di ritorno in campo neutro?

Date Champions
Napoli – Barcellona (Getty Images)

L’idea del massimo organo calcistico europeo è di giocare rigorosamente a porte chiuse. Dunque, uno svantaggio per chi ha giocato l’andata degli ottavi in trasferta, con il pubblico contro. C’è la probabilità che i match di ritorno degli ottavi di Champions si possano giocare in un campo neutro, come il resto del torneo. Il Barcellona avrebbe già protestato e fatto sapere che il ritorno debba giocarsi al Camp Nou, come da calendario. In ogni caso, il Napoli sfiderà uno dei club più forti al mondo senza l’appoggio dei propri tifosi blaugrana, e questo potrebbe essere un fattore importante da sfruttare. Praticamente, il campo non sarebbe neutro, ma l’atmosfera sì. Un’occasione da non gettare via al vento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rinnovo Callejon in bilico: spunta un indizio importante