Home Napoli News Gattuso vicinissimo al rinnovo: ecco quando può arrivare la firma

Gattuso vicinissimo al rinnovo: ecco quando può arrivare la firma

CONDIVIDI

La vittoria della Coppa Italia avvicina sensibilmente Gattuso al rinnovo col Napoli: c’è già un limite temporale per l’imminente firma.

Gattuso rinnovo
Gattuso vicinissimo al rinnovo (Getty Images)

Un successo voluto, cercato, da dedicare a chi non c’è più: Gennaro Gattuso aveva più di un valido motivo per vincere questa Coppa Italia, primo tassello andato a segno di un progetto iniziato in autunno tra mille difficoltà. ‘Ringhio’ è riuscito a condurre la nave fuori dalla tempesta, seminando e raccogliendo i frutti del duro lavoro: chiaro che, con un trofeo in saccoccia in più, i discorsi per il rinnovo del contratto in scadenza a giugno 2021 diventino improvvisamente di priorità assoluta nell’agenda di Aurelio De Laurentiis, fresco di champagne stappato per la firma di Dries Mertens fino al 2022.

Dopo il belga anche Gattuso sta per prolungare il suo matrimonio con il Napoli di ulteriori due stagioni (nuova scadenza nel 2023) e lo farà a breve: questione di settimane o addirittura di giorni, considerato che la firma nero su bianco dovrebbe arrivare la prossima settimana secondo quanto riportato da ‘TMW’. Il giorno decisivo dovrebbe essere mercoledì o giovedì, occasione giusta per le parti di trovare la quadra economica definitiva, ad oggi ultimo dei problemi.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coppa Italia al Napoli: la doppia rivincita di Meret e Milik

Gattuso e il Napoli avanti insieme: il rinnovo è solo il primo passo

Gattuso rinnovo
Gattuso e la Coppa Italia (Getty Images)

Sono bastati pochi mesi a Gattuso per entrare nel cuore dei tifosi, impresa non facile per il sostituto di un mostro sacro come Carlo Ancelotti, suo mentore da cui avrà appreso i trucchi del mestiere per arrivare al top. I primi risultati si sono già palesati, in netto anticipo rispetto alla tabella di marcia che prevede un percorso graduale verso l’élite del calcio italiano e internazionale, verso le sale nobiliari già frequentate da ‘Ringhio’ durante la carriera da calciatore. Sotto questo aspetto il Napoli può dormire sogni tranquilli e guardare con rinnovata fiducia al futuro.