Home Napoli News Il Napoli torna a Castel Volturno e pensa già al Verona: due...

Il Napoli torna a Castel Volturno e pensa già al Verona: due out alla ripresa

CONDIVIDI

Il Napoli torna ad allenarsi a Castel Volturno dopo il trionfo contro la Juventus in Coppa Italia: testa all’Hellas Verona, prima avversaria della ripresa del campionato.

Napoli Coppa Italia

Un solo giorno di riposo per gli azzurri dopo la serata magica di Roma e i festeggiamenti fuori la stazione di Afragola. Un’impresa che renderà la ripresa della Serie A molto più leggera per il Napoli, che si è già fissato l’obiettivo quarto posto. “Meno pressioni, meno tensioni, giochiamo tutti” ha detto Gattuso ai suoi. Ci sarà tantissimo spazio per i meno utilizzati, per chi ha bisogno di mettere minuti sulle gambe e per chi vuole dimostrare di voler restare in questo gruppo. Oggi a Castel Volturno il Napoli riprende gli allenamenti e dovrà concentrarsi già alla partita contro l’Hellas, solo quattro punti dietro i partenopei, 8° in campionato. Gli azzurri torneranno in campo martedì 23 al Bentegodi nell’orario inedito alle 19.30.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, la Coppa non cambia scenario: tutti gli addii da Callejon a Koulibaly

Napoli, recuperati alcuni infortunati, ma un paio saranno ancora out per l’Hellas Verona

napoli allenamento
Riscaldamento prepartita Napoli (GettyImages)

Dopo la grandissima prestazione di Maksimovic e Koulibaly in finale di Coppa Italia, non c’è fretta di gettare in campo Manolas. Il greco è tornato a lavorare in gruppo meno di una settimana fa, dopo l’infortunio alla coscia destra. In alternativa, per far riposare uno dei due difensori centrali titolari contro Inter e Juventus, ci sarà Luperto.
Lobotka resterà indisponibile, ma potrebbe recuperare per guadagnarsi almeno la convocazione e la panchina. Malcuit è ancora ai box. Il suo rientro è previsto per luglio e salterà sicuramente la prima partita della ripresa del campionato del Napoli.

Napoli, quattro titolari diffidati con l’Hellas: dopo ci sono Spal e Atalanta

demme napoli
Diego Demme (GettyImages)

Gennaro Gattuso ha una rosa abbastanza lunga, può gestire al meglio ogni reparto. La partita chiave della stagione del Napoli contro l’Atalanta arriverà dopo l’Hellas Verona e la Spal. Contro i gialloblu Demme, Zielinski, Milik e Mertens giocheranno in diffida. Insomma, un cartellino giallo meglio prenderlo alla prossima che contro la Spal, altrimenti significherebbe squalifica per somma di ammonizioni per la gara di Bergamo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, l’Europa è ancora tua! Ora serve un’altra impresa per la Champions