Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, il Manchester City vuole Koulibaly: c’è un ostacolo

Calciomercato Napoli, il Manchester City vuole Koulibaly: c’è un ostacolo

CONDIVIDI

Si avvicina la data di addio di Koulibaly al Napoli, al momento il Manchester City sembra essere favorito rispetto alle concorrenti: ma la trattativa potrebbe saltare improvvisamente. 

Kalidou Koulibaly
Kalidou Koulibaly (Getty Images)

Kalidou Koulibaly sta tornando a giocare ai suoi livelli. Sia con la Juventus in finale di Coppa Italia, sia con l’Hellas Verona, ha sfoderato due ottime prestazioni. Ha recuperato la condizione ottimale, soprattutto quella mentale, ed è pronto a terminare la stagione da protagonista, da leader. E’ quasi certo che il difensore senegalese lasci Napoli tra due mesi. Destinazione preferita Premier League. Prima c’è stato il forte interesse del Manchester United. Poi il Liverpool di Klopp, il quale vorrebbe costruire una diga insormontabile assieme a Virgil Van Dijk. Recentemente, secondo i tabloid inglesi, c’è stato il sorpasso del Manchester City, pronto ad avvicinarsi alla cifra richiesta da De Laurentiis per il cartellino di Koulibaly. Dopo sei anni di azzurro è tempo di cambiare aria e magari consacrarsi come uno dei migliori difensori del mondo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Callejon e l’addio al Napoli il 30 giugno: cosa dice la norma

Calciomercato Napoli, Koulibaly pensa al Manchester City, ma senza la Champions la trattativa si complica

koulibaly manchester city
Intervento in tackle di Koulibaly (GettyImages)

Il Napoli non ha alcuna fretta di venderlo senza aver ricevuto l’offerta giusta. Il contratto scadrà nel 2023, troppo in là per fare sconti importanti. Il Liverpool avrebbe già offerto 55 milioni di euro: troppo pochi. Il Manchester City sembra essere più convinto all’acquisto di Koulibaly, il quale migliorerebbe notevolmente la rosa e porterebbe a colmare il gap con i Reds. Secondo il Sun, il prezzo del difensore è sceso a circa 80 milioni, e il giocatore stesso sarebbe più interessato a vestire la maglia dei Citizens. C’è però un intoppo, non da poco, che potrebbe far saltare la trattativa tra il Napoli e il club di Pep Guardiola. La Uefa ha escluso il Manchester City dalle coppe europee per due anni a causa della violazione del fair play finanziario. La dirigenza del club ha già fatto ricorso al Tas e la sentenza verrà annunciata a luglio. Nel caso venga confermato il divieto di giocare la Champions e l’Europa League, ci saranno sicuramente forti ripercussioni economiche e molti giocatori potrebbero anche decidere di andar via per continuare a giocare le coppe europee. A tal proposito, potrebbe essere una delle motivazioni principali che spingerebbe Kalidou a non firmare con il City, visto che almeno per il prossimo anno gli azzurri saranno sicuramente in Europa League.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Llorente può lasciare il Napoli: proposta dalla Serie B