Home Napoli News Napoli, Demme non si pone limiti: “Barcellona? Tutto è possibile”

Napoli, Demme non si pone limiti: “Barcellona? Tutto è possibile”

CONDIVIDI

Giornata di sorteggio Champions per il Napoli che prima dovrà superare l’ostacolo Barcellona: Diego Demme mostra ottimismo.

Demme Napoli
Diego Demme (Getty Images)

L’urna di Nyon ha emesso il proprio verdetto: ai quarti di finale di Champions League il Napoli potrebbe affrontare una tra Chelsea e Bayern Monaco, anche se il condizionale resta d’obbligo. Prima, infatti, gli azzurri dovranno superare il turno con un buon risultato nel ritorno degli ottavi di finale in programma al ‘Camp Nou’ l’8 agosto alle ore 21: l’1-1 maturato nel match d’andata al ‘San Paolo’ obbligherà Mertens e compagni a compiere un’impresa per strappare il pass, vincendo o pareggiando con più di un goal contro il Barcellona.

Compito che si preannuncia complicato ma non impossibile, almeno secondo Diego Demme che ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss’ in cui si è detto fiducioso in merito al passaggio tra le otto migliori d’Europa: All’andata abbiamo dimostrato di essere all’altezza del Barcellona. Tutto è possibile contro qualsiasi avversario, ma sappiamo bene che i blaugrana sono una squadra che non ha bisogno di presentazioni”.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gattuso sfida il suo passato: prima volta contro il Milan

Demme subito riferimento del Napoli: il rapporto con Gattuso va a gonfie vele

gattuso napoli
Gennaro Gattuso (GettyImages)

Fin dal suo arrivo a Napoli, Demme si è preso la luce dei riflettori diventando uno dei punti cardine dell’undici titolare di Gennaro Gattuso, con cui la scintilla è scattata all’istante: “Ho visitato la città lo scorso dicembre con un amico e mia moglie, ma non per questioni calcistiche. Nel primo incontro avuto con il mister mi sono trovato benissimo e la situazione non è cambiata da allora.

Sulla panchina del Milan (prossimo avversario in campionato) il prossimo anno potrebbe sedersi Ralf Rangnick, uno che Demme conosce benissimo per i trascorsi comuni al Lipsia: “Porterà tante novità. E’ un perfezionista che vuole sempre il massimo dai calciatori che allena. A Lipsia ha ottenuto ottimi risultati e al Milan potrebbe accadere la stessa cosa”.