Home Calciomercato Napoli Napoli, l’annuncio del presidente del Lille: “Osimhen ha fatto la sua scelta”

Napoli, l’annuncio del presidente del Lille: “Osimhen ha fatto la sua scelta”

CONDIVIDI

Gerard Lopez si è ormai rassegnato a salutare Victor Osimhen, sempre più vicino a dire addio al Lille: Napoli in prima fila e in attesa di novità.

osimhen napoli affare dettagli
Victor Osimhen salta un difensore del Marsiglia (GettyImages)

Sarebbe dovuto arrivare giorni fa l’annuncio dell’ufficialità del trasferimento di Victor Osimhen al Napoli: il cambio d’agente da parte dell’attaccante nigeriano ha però allungato i tempi di una trattativa giunta comunque a pochi metri dalla linea del traguardo, che conoscerà la parola fine in tempi relativamente brevi. I partenopei possono contare sulla preferenza del giocatore che ha fatto sapere di voler sposare la causa azzurra, aspetto confermato ai microfoni de ‘L’Equipe’ dal presidente del Lille, Gerard Lopez, che ha provato a spiegare i motivi dello slittamento della fumata bianca: “I campionati si sovrappongono, questo crea un problema di scrittura del contratto. Il nostro mercato non è modellato sugli altri. Osimhen, inoltre, ha deciso di cambiare procuratore nel bel mezzo della trattativa: abbiamo dovuto ricominciare tutto dall’inizio. Il giocatore ha scelto il Napoli, l’operazione è in fase molto avanzata e mancano da sistemare soltanto gli ultimi dettagli. Quando arriverà il momento ci sarà l’annuncio.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, Llorente torna in gruppo e il Tottenham ci pensa

Osimhen al Napoli, Lopez si sfrega le mani

Napoli Osimhen
Osimhen esulta con i suoi compagni (GettyImages)

Nonostante l’approdo di Osimhen al Napoli sia ad un passo dalla svolta decisiva, il Lille è ancora tartassato di richieste per il suo gioiello:Visto che il trasferimento non è ancora ufficiale, continuiamo a ricevere delle offerte. La volontà è quella di mantenere un ottimo rapporto anche con queste altre società, vogliamo gestire le loro aspettative. Non si tratta di un’operazione lineare: in Francia il mercato ha aperto prima della chiusura, in Italia si aprirà a settembre. Di conseguenza sono necessari tantissimi contratti per poter coprire ogni eventualità, come le penali ad esempio”.