Home Calciomercato Napoli Napoli, Milik abbandonato dalla Juventus: spunta un’altra opzione

Napoli, Milik abbandonato dalla Juventus: spunta un’altra opzione

CONDIVIDI

Quello tra Milik e i tifosi del Napoli è un rapporto ormai deteriorato: polacco sedotto e abbandonato dalla Juventus, ma occhio a un’altra pista.

milik roma napoli
Arkadiusz Milik (GettyImages)

Si sa, in ritiro è un po’ così, un po’ tutto amplificato. Il calcio giocato poi contribuisce a far crescere l’entusiasmo e allora le prime amichevoli fanno da cassa di risonanza, nel bene e anche nel male. L’esaltazione di Osimhen nonostante la caratura degli avversari fa da contraltare allo strano caso di Arkadiusz Milik. Che due reti le avrebbe anche fatte, contro il Castel Di Sangro, ma ne ha sbagliate altrettante piuttosto clamorosamente e poi c’è quel solito atteggiamento indolente che l’attaccante polacco ha mostrato in campo negli ultimi mesi, che gli è anche costato la sostituzione con Llorente dopo soli 30 minuti di gioco. Ed ecco anche qualche mugugno del pubblico, al quale ‘Arek’ ha pure risposto per le rime.

Un separato in casa, Milik, con il suo erede che gli esplode davanti agli occhi in tutto il suo smisurato talento e lui che – ormai è chiaro – non vede l’ora di andar via. Sognava la Juventus, era disposto anche a stare un anno fermo pur di andarci, ma alla fine i bianconeri lo hanno sedotto e poi abbandonato. Pirlo gli preferisce Dzeko e per Milik inizia a farsi strada il piano B, quello che lo vedrebbe alla Roma proprio al posto del 9 bosniaco.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, è fatta per il nuovo terzino sinistro

Milik-Napoli, addio a un passo: la trattativa con la Roma è pronta a decollare

Milik Napoli Bologna
Milik (Getty Images)

Si continua a trattare, il Napoli chiede Ünder e un conguaglio di 20 milioni, cifra che i giallorossi provano ad abbassare con l’inserimento del giovane Riccardi. Si tratta, si cerca una via d’uscita, all’insegna di una sensazione che ormai è più una certezza: fra Milik e il Napoli è finita, ora c’è solo da trovare una soluzione per certificare l’addio.