Home Napoli News Napoli, De Laurentiis non blinda nessuno e cambia politica di mercato

Napoli, De Laurentiis non blinda nessuno e cambia politica di mercato

CONDIVIDI

Koulibaly e Milik rischiano di esser ceduti a prezzi più bassi del previsto e De Laurentiis non ci sta: il Napoli cambierà politica di mercato e non blinderà più nessuno.

De Laurentiis al 'San Paolo'
De Laurentiis al ‘San Paolo’ (Getty Images)

“D’ora in poi quando ci saranno delle offerte importanti cederemo tutti, anche se stanno con noi da un anno”. Aurelio De Laurentiis cambia rotta e lo fa in diretta radio. Nell’intervista a Kiss Kiss il presidente analizza i casi di Milik e Koulibaly, che così come Allan andranno via a un prezzo decisamente più basso rispetto a quello dello scorso anno. “Ho sbagliato a rifiutare 110 milioni di sterline per Koulibaly, sono stato scorretto”, dice De Laurentiis. E in effetti sarebbe una grossa novità rispetto alla filosofia tenuta nelle scorse stagioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il Napoli tratta col Cagliari per Ounas: ecco la richiesta degli azzurri

Per De Laurentiis tutti sono importanti, ma nessuno indispensabile: cambia la politica del Napoli

de laurentiis politica cessioni
De Laurentiis e Agnelli alla premiazione della Coppa Italia (GettyImages)

È vero che cessioni dolorose negli anni ce ne sono state, ma molte di queste prevedevano il pagamento della clausola rescissoria e soprattutto la ferma volontà del calciatore. Lavezzi, Cavani, Higuain, sono forse i tre calciatori che il patron ha lasciato andar via nel periodo più alto della loro carriera. Qualcuno ha mantenuto gli standard visti con la maglia azzurra, qualcun altro un po’ meno. Per qualsiasi tifoso partenopeo quelle tre cessioni sono state un vero colpo al cuore.

Per altri calciatori in passato sono stati respinti assalti anche importanti. Allan, Fabiàn Ruiz, lo stesso Koulibaly, per restare ai giorni nostri. Ma ci sono casi anche più eclatanti, come ad esempio quello di Hysaj. Di recente il suo agente Mario Giuffredi ha rivelato che nell’estate 2018 il Napoli rifiutò 50 milioni dal Chelsea e ora rischia di perderlo a parametro zero nel 2021. Adesso però il De Laurentiis cambia politica e mette i suoi gioielli in vetrina: con un’offerta da capogiro nessuno sarà più incedibile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> De Laurentiis: “Vendiamo Milik e Koulibaly. Nazionali, che farsa!”