Home Calciomercato Napoli Il rinnovo di Maksimovic è in bilico: la volontà del giocatore è...

Il rinnovo di Maksimovic è in bilico: la volontà del giocatore è chiara

CONDIVIDI

Napoli in trattativa con Maksimovic per il rinnovo del contratto in scadenza nel 2021: parti al lavoro, il difensore ha le idee chiare sul futuro.

Maksimovic Napoli rinnovo
Maksimovic Napoli (Getty Images)

Da quando Gennaro Gattuso è diventato l’allenatore del Napoli, le quotazioni di Nikola Maksimovic al centro della difesa hanno subìto un’impennata di quelle forti: titolare fisso al fianco di Koulibaly, il serbo ha mostrato – forse con qualche anno di ritardo – cosa è davvero capace di fare se sostenuto dalla fiducia dell’ambiente. Armonia assoluta tra lui e la società, trasferita anche in sede di rinnovo del contratto: l’attuale accordo scadrà il 30 giugno 2021 e, con l’eventuale cessione di ‘K2’ al Manchester City, la conferma di Maksimovic appare scontata. A patto che vengano superati gli ultimi scogli relativi al compenso annuo.

Come rivelato da ‘la Repubblica’, la volontà del giocatore è chiara: vuole giocarsi le proprie carte in azzurro, consapevole che con la conferma di Gattuso potrà replicare l’ottimo rendimento offerto nell’annata da poco conclusa. Lo stesso tecnico calabrese sta spingendo affinché Maksimovic firmi il rinnovo: fare a meno contemporaneamente di lui e di Koulibaly sarebbe un messaggio negativo per i tifosi che temono un’involuzione della rosa, rivoluzionata in ogni reparto dai nuovi arrivi e dagli addii di fine ciclo come quello di Callejon.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Retroscena Allan: no del Napoli all’Inter che offriva un giocatore

Rinnovo Maksimovic da definire: c’è ancora un intoppo da risolvere

Maksimovic Napoli rinnovo
Maksimovic Napoli (Getty Images)

Prima della fumata bianca, servirà superare l’ultimo ostacolo di una negoziazione comunque ben avviata: c’è una differenza di quasi un milione tra la proposta economica avanzata dal Napoli e la richiesta di Maksimovic. Come di solito accade in questi casi, la soluzione potrebbe essere trovata a metà strada: questo è ciò che si augurano Gattuso e i tifosi, infastiditi alla sola idea di perdere uno dei migliori giocatori della rosa.