Home Napoli News Patenti nautiche false: coinvolti Koulibaly, Ghoulam ed un ex Napoli

Patenti nautiche false: coinvolti Koulibaly, Ghoulam ed un ex Napoli

CONDIVIDI

Koulibaly, Ghoulam e un ex calciatore del Napoli sono coinvolti in un’inchiesta: avrebbero acquistato le patenti nautiche senza sostenere gli esami.

cessioni Napoli: Koulibaly e Ghoulam
Koulibaly e Ghoulam con la Coppa Italia (GettyImages)

La Procura di Napoli ha concluso le indagini svolte dai carabinieri di Caserta tra il 2014 e il 2017, riguardo l’acquisto di patenti nautiche falsificate. I principali indagati sono ex funzionari o direttori della motorizzazione civile, direttori di scuola guida e faccendieri. Circa 600 persone avrebbero acquistato la patente senza svolgere l’esame, grazie all’aiuto degli esaminatori. Tra le persone coinvolte nel conseguimento illegittimo delle licenze, figurano anche tre calciatori del Napoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milik ora è un caso: cessione sempre più difficile

Koulibaly, Ghoulam e Callejon nei guai: le loro patenti nautiche sono false

patenti nautiche false napoli
Ghoulam e Koulibaly (GettyImages)

Secondo quanto riporta Rai Sport, gli esaminatori della motorizzazione avrebbero facilitato il superamento delle prove per l’ottenere la patente nautica. Le indagini hanno rilevato che Kalidou Koulibaly e Faouzi Ghoulam si sarebbero recati sul posto per sostenere l’esame, ma senza affrontarlo. Mentre, José Maria Callejon avrebbe ricevuto i documenti direttamente a casa. I carabinieri sono venuti a conoscenza anche di un tariffario per acquistare la patente senza svolgere i test. Le 600 persone avrebbero speso tra i mille e millecinquecento euro.

I tre calciatori sono coinvolti in una brutta storia che potrebbe macchiare la loro immagine, giusto per ottenere la licenza di guida per le barche. Inoltre, le patenti acquistate rischiano di essere invalidate, poiché illegittime, e ci saranno ulteriori verifiche da parte delle amministrazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> De Laurentiis positivo, il Napoli rischia? “Qualcosa non quadra”