Home Napoli News Processato il tampone di Lobotka: l’esito è negativo

Processato il tampone di Lobotka: l’esito è negativo

CONDIVIDI

Buone notizie per il Napoli: l’ultimo tampone rimasto da processare, quello di Stanislav Lobotka, ha dato esito negativo.

Lobotka Napoli
Lobotka regista del Napoli (Getty Images)

C’era attesa per conoscere l’esito dell’ultimo tampone rimasto da processare in casa Napoli, quello effettuato da Stanislav Lobotka: nella giornata di ieri, il club azzurro ha comunicato la negatività di tutta la squadra – ad eccezione, ovviamente, dei già positivi Zielinski ed Elmas – con un punto interrogativo relativo al centrocampista slovacco. Oggi è arrivato il verdetto, reso noto prontamente dalla società: l’ex Celta Vigo è risultato negativo e l’ipotesi di un nuovo caso di positività è stata scongiurata.

Sospiro di sollievo per tutto l’ambiente azzurro, a pochi giorni dalla mancata disputa del match sul campo della Juventus: a tal proposito, il Giudice Sportivo prenderà una decisione soltanto la prossima settimana; si va dal ko a tavolino (3-0) con annesso punto di penalizzazione fino alla disputa dell’incontro, eventualità che sarebbe oggetto di dibattito soprattutto in merito alla fallacia del tanto chiacchierato protocollo stilato dalla FIGC di concerto con il Comitato Tecnico Scientifico.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il calendario del Napoli: anticipi, posticipi e canale tv

Sospiro di sollievo per Lobotka: ma altrove la situazione peggiora

Se al Napoli possono dirsi contenti per gli esiti dell’ultimo giro di tamponi, altrove non se la passano benissimo: l’Inter è fresca di ben quattro positività (Bastoni, Skriniar, Nainggolan e Gagliardini), di cui solo quella del difensore italiano è stata comunicata ufficialmente dal club. Al Milan sia Leo Duarte che Ibrahimovic sono ancora positivi e dovranno attendere prima che il processo di negativizzazione si completi. Discorso a parte merita il focolaio in seno al Genoa: oggi il ds Faggiano ha affermato che nel prossimo match in programma contro il Verona, molto probabilmente, sarà impiegata la formazione Primavera, in virtù della presenza di ben 17 giocatori ad oggi non utilizzabili dal tecnico Maran.