Home Napoli News Il Napoli passa all’attacco: pronto il ricorso, ecco il piano

Il Napoli passa all’attacco: pronto il ricorso, ecco il piano

CONDIVIDI

Lo 0-3 a tavolino e il -1 in classifica hanno scosso l’ambiente del Napoli che ora passa al contrattacco: pronto il ricorso in Appello.

Napoli Genoa
Lozano a segno in Napoli-Genoa (Getty Images)

Il comunicato del Giudice Sportivo è stato solo il primo round di una battaglia che è appena cominciata. Il Napoli ha incassato la penalizzazione e la partita persa a tavolino ma è convinto di avere ragione e ha tutta l’intenzione di andare fino in fondo. Corte d’appello, poi il CONI, il TAR e il Consiglio di Stato, se necessario: ma filtra ottimismo sulla possibile vittoria in appello, con conseguente rinvio della partita a data da destinarsi. In ogni caso, si ricorrerà prima alla giustizia sportiva e, qualora ne emergesse l’estremo bisogno, anche a quella ordinaria (come annunciato recentemente dal legale del club azzurro, Mattia Grassani).

La difesa si basa sempre sull’impossibilità di raggiungere Torino dopo il veto dell’ASL e su questo si andrà avanti. Intanto la Lega, attraverso l’amministratore delegato Luigi De Siervo, si difende parlando di cortocircuito e aggrappandosi al protocollo, lanciando un monito spaventoso: “Se non termina il campionato il calcio fallirà”.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juve-Napoli, De Laurentiis presenta il ricorso: le possibili date del rinvio

Il Napoli pensa al campo: testa al big match con l’Atalanta

Intanto la guerra fredda prosegue su tutti i tavoli e il Napoli rischierebbe anche di vedere aggravata la sua posizione se gli ispettori federali, dopo il blitz a Castel Volturno, avessero riscontrato delle gravi violazioni al protocollo. In attesa di sviluppi, il Napoli si tiene la sconfitta con il -1 in classifica e Gattuso lavora sulla psicologia dei suoi ragazzi. Obiettivo: creare una rabbia positiva da scaricare sull’Atalanta.