Home Napoli News Juve-Napoli, ricorso respinto: confermato il 3-0. Le motivazioni

Juve-Napoli, ricorso respinto: confermato il 3-0. Le motivazioni

CONDIVIDI

Il ricorso del Napoli è stato ufficialmente respinto dalla Corte sportiva d’Appello: confermato il 3-0 a tavolino per la Juve, e si ribalta la ricostruzione della vicenda.

ricorso napoli sentenza
L’Allianz Stadium (GettyImages)

Arriva una nuova batosta per il Napoli: anche il ricorso in appello è stato respinto, resta confermato il 3-0 a tavolino per la Juventus e il punto di penalizzazione in classifica. Lo ha comunicato il presidente della corte sportiva Piero Sandulli, che nelle motivazioni fornite a supporto della sua decisione va anche oltre le considerazioni espresse lo scorso 14 ottobre dal Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea. In particolare Sandulli sostiene che il Napoli si sia volutamente creato un alibi per non giocare quella partita, sollecitando a più riprese l’ASL per ottenere il divieto a partire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ancelotti ricorda il periodo al Napoli: “Esperienza dolorosa”

Juve-Napoli, la Corte sportiva d’Appello conferma il 3-0: ricorso respinto. La ricostruzione di Sandulli

ricorso napoli respinto vittoria juve
Juventus-Napoli, ricorso respinto (GettyImages)

Sentenza confermata, quindi, ma un ulteriore ribaltamento della prospettiva partenopea: secondo Sandulli non è stata l’ASL a vietare la partenza al Napoli, ma il Napoli a mettersi in condizioni di non partire per Torino sollecitando l’ASL a porre in essere un veto che c’è stato, sì, ma solo quando il club azzurro aveva già annullato tutto per non partecipare alla gara. Dalla sentenza di Sandulli traspare soprattutto la volontà di non delegittimare i protocolli FIGC in materia di Covid, ovvero “di consentire – si legge testualmente – seppure nella criticità della situazione determinata dall’emergenza sanitaria, di svolgere e portare a termine il Campionato di Calcio di Serie A”.

Insomma: campionato salvato, Napoli penalizzato. A questo punto a De Laurentiis resta il Collegio di Garanzia del Coni prima di passare al TAR del Lazio e al Consiglio di Stato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caos nazionali: convocati 15 giocatori del Napoli