Home Napoli News Gattuso conquista le fasi finali di coppa: ora il merito è tutto...

Gattuso conquista le fasi finali di coppa: ora il merito è tutto suo

CONDIVIDI

Per la prima volta in carriera, Gennaro Gattuso conquista con le proprie forze le fasi finali di una coppa continentale: il Napoli passa ai sedicesimi di Europa League. 

Il Napoli passa il girone di Europa League da primo in classifica, seppur arrivato con un pareggio nel finale contro la Real Sociedad. Questo permetterà la squadra partenopea di avere un abbinamento più agevole ai sedicesimi. Ma soprattutto questo risultato permette a Gennaro Gattuso di conquistare, da protagonista assoluto, le fasi ad eliminazione diretta di una coppa Europea.

Rino ha già partecipato alle fasi finali di Europa League o di Champions, ma in entrambe le occasioni non è stato lui l’artefice del passaggio al turno successivo. Nella stagione 2017/18, subentrò a Montella sulla panchina del Milan ed esordì in una coppa continentale con la sconfitta all’ultima giornata del girone. Tuttavia, i rossoneri erano già qualificati. Nella stagione successiva, il club partecipò all’Europa League, ma Ringhio fallì la qualificazione ai sedicesimi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-Real Sociedad 1-1: azzurri ai sedicesimi come primi del girone

Gattuso porta il Napoli ai sedicesimi di Europa League: è lui l’artefice

gattuso fasi finali
Gennaro Gattuso (GettyImages)

Lo scorso anno, invece, Gattuso ha esordito in Champions nella doppia sfida contro il Barcellona. Anche in questo caso, la qualificazione sul campo non è stato merito suo, bensì di Ancelotti, dimessosi subito dopo la conquista degli ottavi.

Dunque, per la prima volta in carriera, Rino mette la firma sul passaggio del turno. E’ stato l’artefice di questo primo posto, arrivato con qualche difficoltà e un pizzico di fortuna, dovuto all’andamento inaspettato delle avversarie. Alla fine, però, contano i risultati e il Napoli è ai sedicesimi di finale di Europa League. Parte dei primi obiettivi stagionali sono stati raggiunti, ma sicuramente l’asticella dovrà alzarsi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juve-Napoli, ricorso al Collegio di Garanzia del CONI: c’è la data

Napoli, il vice-allenatore Riccio: “Serviva sacrificio e abnegazione”

napoli europa league
L’esultanza del Napoli al gol di Zielinski (GettyImages)

Al termine del match Napoli-Real Sociedad, Gattuso non si è presentato ai microfoni di Sky, a causa di un problema all’occhio. Per tale ragione, il suo vice Luigi Riccio l’ha sostituito e ha commentato il passaggio del turno: “Girone difficile, serviva sacrificio e abnegazione. Era la partita che ci aspettavamo. La Real era in salute, non era facile”.

Dallo studio fanno notare che la squadra azzurra ha preso pochissimi gol in campionato e in Europa League. Riccio risponde: “Si lavoriamo molto sulla fase difensiva, crediamo molto sull’atteggiamento difensivo, a partire dal lavoro degli attaccanti. La fase difensiva deriva dal possesso palla di qualità, che costringe gli avversari ad abbassarsi e non entrare nella nostra area”.