Home Napoli News Missione Scudetto dura per il Napoli: ma la vittoria di Cagliari dà...

Missione Scudetto dura per il Napoli: ma la vittoria di Cagliari dà fiducia

CONDIVIDI

Il distacco dalla vetta resta invariato per il Napoli che può guardare al futuro con maggiore fiducia dopo il poker di Cagliari.

Cagliari Napoli Zielinski Lozano
Zielinski e Lozano grandi protagonisti in Cagliari-Napoli (Getty Images)

Il tappo di spumante che ha salutato il 2020 sembra essersi portato via anche quel momento di sbandamento che è costato caro al Napoli in classifica. Inter, Lazio e poi Torino: in 7 giorni i ragazzi di Gattuso hanno sprecato diverse occasioni per restare agganciati al treno Scudetto e ora sono costretti a una rincorsa sempre più complicata, visto il ritmo indiavolato delle milanesi. Ma la sfida col Cagliari almeno apre una porta su una qualità di gioco ritrovata, con un entusiasmo che in quella pessima settimana prima di Natale sembrava perduto. Merito di automatismi ritrovati e merito di singoli che stanno ritrovando brillantezza e capacità di incidere, a partire dagli esterni difensivi finalmente tornati su ottimi livelli. Ma soprattutto il successo della Sardegna Arena porta la firma di Piotr Zielinski, che dopo un avvio di stagione quantomeno faticoso si è finalmente preso il ruolo che Gattuso gli aveva ritagliato addosso a Castel Di Sangro. I due goal del polacco sono gemme incastonate di rara bellezza: in particolare il secondo ha raccolto applausi unanimi in ogni dove.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il calciomercato di gennaio del Napoli: tante uscite e un colpo

Lozano e Insigne ‘on fire’, il Napoli sorride

Hirving Lozano, semplicemente devastante anche col Cagliari, è solo una piacevole conferma e lo stesso Lorenzo Insigne, anche se solo su rigore, ha messo un timbro importante su una partita giocata comunque sopra le righe. Con un record importante da sottolineare: il capitano arriva a 96 reti azzurre e raggiunge un mostro sacro della storia partenopea come Antonio Careca. La speranza è che questo sia solo uno dei tanti traguardi d’eccellenza festeggiati con la maglia azzurra addosso.