Home Napoli News Napoli, senza Mertens è più difficile: quando è previsto il rientro del...

Napoli, senza Mertens è più difficile: quando è previsto il rientro del belga

CONDIVIDI

Il Napoli esce sconfitto dal Maradona contro lo Spezia e ancora una volta spreca tantissime palle gol: pesa l’assenza di Dries Mertens.

napoli spezia
Napoli-Spezia, esultanza della Aquile (GettyImages)

Il Napoli cede di fronte allo Spezia. Si frantuma in mille pezzi contro una neopromossa, decimata dalle numerose assenze, e caparbia squadra. Il club ligure non si è accontentato del pareggio, creando e trovando l’occasione del gol della rimonta con Pobega, complice una linea difensiva azzurra da rivedere.

D’altro canto, il Napoli ha creato numerose azioni, sprecandone troppe. Ma si sa: è la dura legge del gol. Non basta il gioco, vince chi segna una rete più degli altri. Il calcio è così. Gli azzurri sciupano l’impossibile dinanzi alla porta in 90 minuti, fallendo miseramente la possibilità di accorciare le distanze con la vetta della classifica, viste le sconfitte di Inter prima e Milan poi.

Dunque, si fa sentire l’assenza di Dries Mertens, che in giornate come queste può inventare un assist o un gol e sbloccare la partita. Prima dell’infortunio, il belga è stato determinante con marcature e passaggi chiave. Senza di lui è un altro Napoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cessione Milik, ora c’è il rischio di strascichi legali. Passi avanti per Zaccagni

Napoli, solo 4 punti senza Mertens: il belga torna contro l’Udinese

mertens napoli
Dries Mertens (GettyImages)

Infortunatosi nei primi minuti di gioco contro l’Inter a San Siro, Dries non è ancora rientrato a disposizione. Ha svolto le terapie in Belgio per curare la distorsione alla caviglia, è rientrato in Italia ed è stato assieme ai compagni, ma non era pronto per giocare contro lo Spezia. Senza di lui, il Napoli ha raccolto 4 punti in 5 partite. Tre sconfitte contro Inter, Lazio e Spezia; un pareggio contro il Torino; una vittoria contro il Cagliari.

Al di là dei risultati, fanno preoccupare le prestazioni e la mancanza di concretezza sotto porta. Mertens ha nel DNA qualcosa che gli altri non hanno: la giocata. L’attaccante numero 14, anche quando è in ombra, riesce a sbloccare la partita improvvisamente. Giocare senza un campione del genere è più difficile, ma non dev’essere un alibi, come dice mister Gattuso. E su questo aspetto la squadra deve migliorare, deve unirsi, per riuscire a conquistare punti anche quando mancano leader come Mertens.

Dries potrebbe fare il suo ritorno in campo contro l’Udinese. Tra 3 giorni il Napoli giocherà contro i bianconeri alla Dacia Arena alle ore 15:00. Il belga potrebbe partire con la squadra e magari cominciare il match dalla panchina. Per lui potrebbero esserci una manciata di minuti a gara in corso per riprendere confidenza con il campo. Sarà necessario riaverlo a disposizione nella miglior condizione possibile il 20 gennaio contro la Juventus per la Supercoppa italiana. Fino ad allora, avrà l’opportunità di scendere in campo tre volte: contro l’Udinese, Empoli (Coppa Italia) e Fiorentina.