Home Napoli News Udinese-Napoli, Gattuso: “Vorrei una squadra brutta e sporca”

Udinese-Napoli, Gattuso: “Vorrei una squadra brutta e sporca”

CONDIVIDI

Le dichiarazioni di Gattuso nel post-partita di Udinese-Napoli: l’allenatore chiede ai ragazzi di migliorare sotto l’aspetto mentale e si arrabbia con i giovani.

udinese napoli
Esultanza al gol di Bakayoko(GettyImages)

Il Napoli conquista i tre punti in trasferta a Udine, ma non senza qualche difficoltà. Gli azzurri partono bene, con il piglio giusto, grazie alla rete di Insigne e le azioni create da Lozano. Poi, improvvisamente, cala il gelo alla Dacia Arena. Rrahmani sbaglia un retropassaggio al 27′ e regala l’assist del pareggio a Lasagna. Totalmente nel pallone il difensore kosovaro, uscirà nell’intervallo a causa di continui errori difensivi e di impostazione.

Nel secondo tempo, il Napoli rischia addirittura di andare sotto a causa delle ripartenze. Solo sul finale, la sblocca Bakayoko grazie ad un colpo di testa preciso, indirizzato sul secondo palo. Fondamentale la vittoria per gli azzurri che approfittano del pari tra Roma e Inter.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli su Zaccagni, l’agente: “Si decide tutto in estate”

Udinese-Napoli, Gattuso: “Squadra viva, ma la voglio più brutta”. E striglia i giovani

gattuso udinese napoli
Gennaro Gattuso (GettyImages)

L’allenatore del Napoli, al termine della sfida contro l’Udinese, ha rilasciato un commento sulla vittoria ai microfoni di Sky Sport: “Non era facile oggi per quello che è successo con lo Spezia. La squadra è viva, sa che deve giocare al massimo degli sforzi. Abbiamo sofferto, però siamo stati bravi, sono contento. Ci siamo ripresi quello che meritavamo“.

Al termine del primo tempo, Gattuso ha sostituito Rrahmani per scelta tecnica: “Mi dispiace perché è un professionista, ma io da allenatore devo fare le scelte. Amir avrà altre chance, ma oggi ho preferito toglierlo –  poi striglia i ragazzi della rosa – I giovani di oggi devono smetterla di ascoltare tutto ciò che dicono in radio e sui internet. Napoli è una piazza importante, bisogna stare sul pezzo e lavorare“.

Il tecnico azzurro ha spiegato che la squadra può migliorare a livello mentale: “Mi arrabbio, perché non annusiamo il pericolo. Questo gruppo deve migliorare l’aspetto mentale e caratteriale. Voglio una squadra brutta e sporca“. In merito al mercato e alla situazione Llorente, Gattuso ha commentato: “Non può andare via. Manca Osimhen, che domani farà il tampone ma ha ancora problemi alla spalla. Dunque, Fernando resta con noi. E penso che stiamo bene così, siamo forti“.