Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, zero sorprese: tre cessioni protagoniste assolute

Calciomercato Napoli, zero sorprese: tre cessioni protagoniste assolute

CONDIVIDI

Il calciomercato del Napoli può chiudersi senza colpi in entrata, l’obiettivo di Giuntoli è stato raggiunto: tre cessioni completate.

calciomercato napoli giuntoli cessioni
il ds del Napoli Cristiano Giuntoli a lavoro per concludere le cessioni (GettyImages)

Giuntoli si appresta a chiudere la finestra di mercato senza acquisti, ma solo con cessioni. Operazioni che che sono servite alla dirigenza per rafforzare la fiducia a chi già è in rosa,  e per dare l’opportunità di giocare a chi invece non ne faceva più parte. Dunque, visite e firma per Fernando Llorente, visite e firma anche per Kevin Malcuit. Il Napoli chiude altre due operazioni in uscita in quello che è un mercato assolutamente atipico, all’insegna dello sfoltimento di una rosa mai così piena di esuberi. Llorente all’Udinese e Malcuit alla Fiorentina dovrebbero essere gli ultimi movimenti di questo mercato invernale povero di emozioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Calciomercato Napoli, Malcuit verso la Fiorentina

Calciomercato Napoli, dalle cessioni gli unici affari: zero colpi in entrata

llorente calciomercato napoli
Fernando Llorente ad un passo dall’Udinese(GettyImages)

Difficile al momento prevedere acquisti e difficile anche che ci siano altre cessioni, a meno di un improbabile addio in extremis di Faouzi Ghoulam o di una cessione – altrettanto improbabile – di Nikola Maksimovic, in scadenza di contratto e fra i meno in palla nell’ultimo periodo. Ma in quel caso vorrebbe dire che Giuntoli dovrà muoversi per innestare nel motore un altro esterno sinistro e un altro centrale difensivo, per di più con meno di una settimana a disposizione. Difficile, molto difficile.

Milik al Marsiglia, Llorente all’Udinese, Malcuit alla Fiorentina. Questi gli affari invernali del Napoli a meno di grosse sorprese. E così terminerà questa finestra di mercato, sulla stessa falsa riga di ciò che si è visto in estate. Tante cessioni e due colpi in entrata. La società dà fiducia agli elementi della rosa attuale. Ma soprattutto dà fiducia a Gattuso che vuole valorizzare tutti i ragazzi a disposizione.