Home Napoli News Genoa-Napoli, i precedenti: ‘Ferraris’ campo ostico per gli azzurri

Genoa-Napoli, i precedenti: ‘Ferraris’ campo ostico per gli azzurri

CONDIVIDI

Il campo del Genoa non ha regalato molte soddisfazioni al Napoli nel corso degli anni. Nel 2007, in B, uno 0-0 che rese felici tutti.

Napoli Genoa
Zielinski e Badelj durante Napoli-Genoa all’andata (Getty Images)

Inizia una settimana cruciale per il Napoli, atteso da una serie di impegni quasi decisivi per le sorti della stagione: si parte con la trasferta del ‘Ferraris’ contro il Genoa, per poi dedicarsi al ritorno della semifinale di Coppa Italia e alla sfida – sempre sentitissima – del ‘Diego Armando Maradona’ contro la Juventus. Sette giorni di fuoco per gli azzurri, che stasera affronteranno una squadra in netta ripresa e rinsavita grazie alla cura del ‘mago’ Davide Ballardini: con lui in panchina, il ‘Grifone’ ha totalizzato 14 punti in 7 partite, tirandosi fuori dalla zona calda in maniera decisa e grazie anche ai goal di un rigenerato Mattia Destro. Siamo certi, dunque, che non assisteremo all’andamento del confronto d’andata, stravinto dal Napoli con un 6-0 di stampo tennistico prima che un vero e proprio focolaio da Covid-19 colpisse la rosa genoana.

Questo sarà il match numero 49 tra le due squadre al ‘Ferraris’ nella massima serie: Genoa in vantaggio con 18 successi contro i 13 del Napoli, 17 i pareggi. L’ultima affermazione partenopea risale allo scorso 8 luglio 2020, un 1-2 griffato Mertens e Lozano (in mezzo il momentaneo pari di Goldaniga). Per trovare un segno ‘1’ bisogna andare indietro fino al 29 gennaio 2012 (3-2), mentre il pari non si vede dal 21 settembre 2016 (0-0).

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Genoa-Napoli, le probabili formazioni: torna Petagna dal 1′

Genoa-Napoli, quel 0-0 che valse la promozione in A

Ma tra Genoa e Napoli non possiamo non citare un precedente relativo al campionato di Serie B 2006/2007, ‘dolce’ per entrambe le compagini: uno 0-0 all’ultima giornata che permise alle squadre di festeggiare a braccetto il ritorno in Serie A alle spalle della Juventus (che vinse quel torneo), in un clima reso gioviale dal gemellaggio tra le due tifoserie, interrotto nel 2019 in seguito ad uno striscione esposto dai supporters del Genoa in segno di solidarietà per la morte di Daniele Belardinelli, ultras scomparso a causa degli scontri precedenti a un Inter-Napoli giocato a San Siro il 26 dicembre 2018.