Home Napoli News Napoli, scongiurato il focolaio: il Covid complica i piani di Gattuso

Napoli, scongiurato il focolaio: il Covid complica i piani di Gattuso

CONDIVIDI

Un girone dopo, il Napoli sfida il Genoa con alcune assenze per Covid: si complicano i piani di Gattuso in vista dei prossimi impegni.

Politano Napoli Parma
Gattuso esulta assieme a Politano e gli azzurri (Getty Images)

Diciannove partite dopo, stessa situazione ma a parti invertite. All’andata furono i positivi del Genoa a mettere in dubbio la partita, stavolta i positivi sono in casa Napoli e sono due, Ghoulam e Koulibaly. Solo due, per ora: tutti negativi i tamponi effettuati dopo mezzanotte, compreso Fabiàn che ha ottenuto l’idoneità sportiva. C’è ottimismo, stavolta dovrebbe essere scongiurato il focolaio che invece 4 mesi fa finì per falcidiare il Genoa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Genoa-Napoli, i precedenti: ‘Ferraris’ campo ostico per gli azzurri

Napoli, rosa mai al completo causa Covid: Gattuso in difficoltà

gattuso napoli covid
Gennaro Gattuso, i problemi del Napoli per il Covid (GettyImages)

Naturalmente, anche se sembrava superfluo rimarcarlo, l’ASL ha dovuto precisare che la differenza con Juve-Napoli sta proprio nel focolaio del Genoa a settembre e i soli due positivi attualmente in casa Napoli: Faouzi Ghoulam e Kalidou Koulibaly. I due hanno anche spento sul nascere una polemica su una presunta festa di compleanno che avrebbe dato il via ai contagi.

Altre due defezioni in una squadra che, causa Covid, non è mai riuscita ad essere al completo. Prima Zielinski ed Elmas, poi Hysaj e Rrahmani, poi Osimhen e Fabiàn e ora i due difensori. Ennesimi problemi per una rosa in gran difficoltà che ora in 7 giorni ha il Genoa, poi Atalanta e Juventus. Tre partite nelle quali Gattuso si gioca l’intera stagione.