Maggio e un ritorno al Napoli da dirigente: “Porte aperte”

0
83

Christian Maggio non esclude un ritorno al Napoli in veste di dirigente: “Mi piacerebbe, è una società che mi ha dato tantissimo”.

Maggio Napoli
Maggio Napoli (Getty Images)

Un ‘discreto’ segno, durante i suoi dieci anni di permanenza al Napoli, Christian Maggio lo ha lasciato: primo italiano per presenze nelle competizioni europee, secondo in assoluto dietro soltanto a Marek Hamsik e 23 goal in 308 apparizioni. Non male per un esterno dai polmoni d’acciaio riuscito a togliersi la soddisfazione di laurearsi vicecampione d’Europa nel 2012 con la Nazionale, sconfitta nella finalissima dalla forte Spagna. L’avventura partenopea di Maggio si è conclusa al termine della stagione 2017/2018 con l’approdo al Benevento, lasciato nell’ultima sessione invernale del calciomercato per scendere in Serie B ed aiutare il Lecce a conquistare la promozione: ha fatto comunque in tempo a sfidare gli azzurri lo scorso 25 ottobre, giocando gli ultimi 26 minuti di Benevento-Napoli 1-2.

Tante e contrastanti le emozioni che hanno accompagnato Maggio quel giorno, quando avrà sicuramente accarezzato l’idea di un ritorno all’ombra del Vesuvio: non da giocatore ovviamente ma da dirigente, ruolo che lo intriga per il futuro. Intervenuto ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss’, l’esterno veneto ha aperto a tale ipotesi: Al momento gioco fino a giugno, ma le porte sono aperte per qualsiasi ruolo. Il feeling con la città di Napoli è particolare: mi piacerebbe tornare un giorno in altra veste, in una società che mi ha regalato tantissimo. Un possibile ritorno di Benitez o Sarri? Sono degli allenatori diversi che hanno fatto bene in azzurro, se uno dei due dovesse tornare spero che possa dare ancora tanto alla causa”.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il Napoli guarda al mercato: obiettivo in casa Barcellona

Maggio: “Spero che il Napoli vada in Champions”

Tanta è la fiducia nutrita da Maggio nei confronti del Napoli, attualmente in lotta per la conquista di un posto nella prossima Champions League: “La vittoria col Milan è stata meritata e ha dato entusiasmo a tutto l’ambiente, la continuità importante. La rosa è formata da ottimi giocatori in grado di far bene fino alla fine del campionato. Gattuso mi è sempre piaciuto, con lui ho giocato in Nazionale ed è uno che ha tanta voglia. Sappiamo bene che Napoli non è una piazza semplice: si sta comportando bene e spero che riesca a conquistare il pass per la Champions”.