Home Napoli News La sosta e gli infortuni: il Napoli tira un sospiro di sollievo

La sosta e gli infortuni: il Napoli tira un sospiro di sollievo

CONDIVIDI

Koulibaly e Mertens hanno fatto preoccupare i tifosi del Napoli con i loro piccoli infortuni: stavolta la sosta non si è rivelata nefasta.

Mertens Belgio infortuni Napoli
Mertens col Belgio (Getty Images)

Tutto tranquillo dopo la grande paura. Il Napoli ha temuto per il peggio dopo che, in ritiro con le proprie Nazionali, sia Mertens che Koulibaly avevano accusato dei problemi fisici. Ancora fresco il ricordo della spalla di Osimhen, precedenti anche più dolorosi quelli degli infortuni di Chiriches nel 2018 e di Milik nel 2016. Alla fine però Gattuso può tirare un sospiro di sollievo: niente di grave per Dries Mertens, uscito anzitempo in Repubblica Ceca per una forte contusione alla spalla. Il belga si allena già con la sua Nazionale e resterà in ritiro fino a mercoledì, senza alcun problema. Zero ansie anche per Kalidou Koulibaly, che in Senegal si è lussato il dito della mano. Il ct Cissé l’ha tenuto fuori nelle due sfide internazionali, ma è stato solo in via precauzionale, anche perché le due partite erano del tutto ininfluenti per la qualificazione in Coppa d’Africa. Entrambi dovrebbero essere a disposizione già per la sfida del ‘Diego Armando Maradona’ contro il Crotone, l’ultima prima di Pasqua.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Prima offerta di rinnovo per Insigne: la risposta del capitano

Ciao infortuni: il Napoli svuota l’infermeria

Ci saranno anche gli altri ormai ex indisponibili come Andrea Petagna, Stanislav Lobotka e Amir Rrahmani, qualche piccolo dubbio ancora per Kostas Manolas che però con la Juve il 7 aprile non mancherà di certo. Tutti a disposizione per il rush finale, guidati da un Lorenzo Insigne che tornerà bello carico dopo gli impegni con la Nazionale italiana. Il CIES lo ha inserito nella top 10 europea per rendimento in campo e, in una stagione per lui da record, il capitano può chiudere in bellezza e consacrarsi quest’estate ad Euro 2021.