Home Napoli News Napoli-Inter 1-1: solo pari, la Juventus resta a +2

Napoli-Inter 1-1: solo pari, la Juventus resta a +2

CONDIVIDI

Il Napoli non va oltre il pareggio contro l’Inter e resta quinto a -2 dalla Juventus. Nel finale traversa di Politano.

Il Napoli interrompe la striscia di vittorie consecutive dell’Inter ma non riesce ad ottenere i tre punti che gli avrebbero consentito di agganciare la Juventus al quarto posto. Dopo l’autogol di Handanovic, gli azzurri subiscono il pareggio di Eriksen. Finisce 1-1.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Maglia speciale per Napoli-Inter

Gattuso sceglie Manolas al centro della difesa con Koulibaly, Politano sostituisce lo squalificato Lozano. In attacco Osimhen vince il ballottaggio con Mertens. Conte rilancia Hakimi e conferma Darmian, Perisic parte dalla panchina. Davanti si rivede Lautaro in coppia con Lukaku.

Il Napoli cerca di fare la partita ma la prima grande occasione è dell’Inter col solito Lukaku che in mischia colpisce la traversa. A sbloccare il risultato è una clamorosa papera di Handanovic: il portiere sloveno, su innocuo cross dal fondo di Insigne, viene disturbato da De Vrij e la infila nella propria porta. I nerazzurri a quel punto assaltano l’area del Napoli e prima dell’intervallo colpiscono un altro legno, sempre con Lukaku.

In avvio di ripresa l’Inter riparte all’attacco e trova il meritato pareggio grazie a un preciso diagonale mancino di Eriksen. Nel finale il Napoli ci prova: prima Politano colpisce in pieno la traversa, poi Doveri fischia un calcio di rigore salvo ritornare sulla sua decisione dopo aver rivisto l’azione al VAR.

IL TABELLINO

NAPOLI-INTER 1-1

Marcatori: 36′ aut.Handanovic, 55′ Eriksen

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz (91′ Bakayoko), Demme; Politano (91′ Hysaj), Zielinski (88′ Elmas), Insigne; Osimhen (74′ Mertens).

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen (84′ Gagliardini), Darmian (68′ Perisic); Lukaku, Lautaro Martinez (75′ Sanchez).

Arbitro: Doveri

Ammoniti: Koulibaly, Darmian, Demme, Politano, Mertens, Manolas, Hakimi

Napoli esultanza
L’esultanza del Napoli (Getty Images)

Napoli-Inter, le pagelle: Politano pericoloso, Mario Rui in difficoltà

MERET 6: Incolpevole sul gol di Eriksen, attento nelle rare occasioni in cui viene chiamato in causa.

DI LORENZO 6: Solido dietro, propositivo in attacco. Non ancora al top ma in evidente crescita.

MANOLAS 6: Sfortunato nella deviazione che mette sul piede di Eriksen il gol del pareggio, si rifà in pieno recupero con una grande chiusura su Hakimi.

KOULIBALY 6,5: Ha il compito di marcare Lukaku, impresa quasi impossibile di questi tempi. Il senegalese se la cava più che bene.

MARIO RUI 5: Ancora una volta è il punto debole della linea difensiva. Il portoghese soffre troppo Hakimi.

DEMME 5,5: Spesso sorpreso tra le linee dagli inserimenti degli avversari. Sbaglia troppo anche in fase di impostazione.

FABIAN RUIZ 6,5: Per larghi tratti è il migliore in campo degli uomini di Gattuso, l’unico in grado di accendere la luce in mezzo al campo

POLITANO 6,5: Altra prova generosa dell’esterno che si sacrifica molto in fase difensiva. L’ex della gara cresce alla distanza e colpisce una clamorosa traversa nel finale.

ZIELINSKI 5: Stavolta il polacco fatica a trovare la giusta posizione in campo. Spento lui, la manovra del Napoli ne risente.

INSIGNE 6,5: Nel primo tempo salva il Napoli con una diagonale difensiva perfetta, dal suo piede nasce il gol del momentaneo vantaggio.

OSIMHEN 5: Gattuso lo preferisce a Mertens dopo l’ottima prova offerta a Genova. Il nigeriano però finisce nella morsa dei difensori nerazzurri e non la vede quasi mai.