Home Napoli News Napoli, i segreti del Torino di Nicola: occhio a due “armi” pericolose

Napoli, i segreti del Torino di Nicola: occhio a due “armi” pericolose

CONDIVIDI

Alla scoperta del Torino di Davide Nicola, prossima avversaria del Napoli: la probabile formazione e i segreti dei granata

Mandragora Torino esulta
Rolando Mandragora (Getty Images)

Neanche il tempo di staccare la spina che si riparte con una corsa Champions sempre più avvincente. Il campionato mette di fronte al Napoli un’avversaria che, classifica alla mano, sembrerebbe pure agevole ma in realtà non è per nulla da sottovalutare. Il Torino di Davide Nicola è una squadra ostica, che sta lottando per la salvezza e ha infilato 4 risultati utili consecutivi, compreso il pareggio con la Juve e la vittoria sulla Roma. Inizio shock con Giampaolo, poi esonerato a gennaio a favore di Davide Nicola, allenatore di carattere e specializzato in salvezze difficili. Il miracolo col Crotone, poi lo scorso anno un buon mezzo campionato al Genoa, salvato all’ultima giornata. E ora il Toro, nobile decaduta che affronta una stagione che, a ben guardare la rosa, è decisamente bugiarda.

Torino, le scelte di Nicola: 3-5-2 e due innesti top a gennaio

Mandragora Izzo esultanza Torino
Mandragora e Izzo (Getty Images)

Nicola ha riportato il Torino al 3-5-2 rilanciando Izzo e Nkoulou al fianco di Bremer e dando fiducia a Simone Verdi, entrato ormai in una spirale involutiva senza uscita. Ora gioca qualche metro più dietro e le sue prestazioni sembrano aver ritrovato smalto. Poi nel mercato invernale i due innesti della svolta: Sanabria in attacco è il partner ideale di Belotti e ha già segnato 5 reti in 7 partite, 2 delle quali alla Juve, mentre in mezzo al campo si è piazzato un vertice basso di livello assoluto. Rolando Mandragora, napoletano scuola Genoa e passato per Juve e Udinese. Tanti infortuni prima di trovare la sua dimensione al Toro: prestazioni scintillanti e 3 gol in 11 gare, l’ultimo dei quali – spettacolare – mercoledì, contro il Bologna.

La probabile formazione e i possibili ballottaggi

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Rincon, Mandragora, Verdi, Ansaldi; Sanabria, Belotti

BALLOTTAGGI

Sirigu 80% – M. Savic 20%
Rincon 70% – Lukic 30%
Verdi 60% – Linetty 25% – Baselli 15%
Ansaldi 60% – Rodriguez 25% – Murru 15%
Sanabria 70% – Zaza 30%