Home Altre News L’ultima del Benevento in A: un debuttante in porta

L’ultima del Benevento in A: un debuttante in porta

CONDIVIDI

Nell’ultima gara del Benevento in Serie A spazio a un debuttante in porta: in campo uno tra l’esperto Gori e Nicolò Manfredini.

Comunque vada sarà un esordio e quindi un momento di gioia per un professionista – o chissà, magari entrambi – che corona una lunga carriera. Uno dei temi più curiosi di una partita che in realtà ha ben poco da offrire è l’assenza di Lorenzo Montipò dalla lista dei convocati.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Probabili formazioni Torino-Benevento

Il Benevento saluta: un debuttante in porta

Il portiere piemontese si dovrà sottoporre ad un intervento di pulizia del menisco e anche per questo per l’ultima partita stagionale lascia spazio a uno dei suoi vice. Sono due, entrambi molto esperti ed entrambi con le stesse presenze in Serie A: zero. Se a scendere in campo con i guantoni fosse Piergraziano Gori sarebbe un record. A 41 anni appena compiuti Gori sarebbe il più anziano esordiente nella storia della Serie A. Con lui però scalpita anche Nicolò Manfredini, 33 anni, anche lui a caccia della prima presenza. Staremo a vedere, magari Inzaghi vorrà concedere a entrambi la passerella e penserà ad un cambio a partita in corso.

Filippo Inzaghi Benevento
Filippo Inzaghi (Getty Images)

Inzaghi verso l’addio alla panchina

Serata di prime volte, quindi, ma anche di ultime. A partire proprio da Pippo Inzaghi, che con tutta probabilità saluterà Benevento al termine della sfida col Torino. Un ciclo che si chiude dopo una splendida promozione e qualche bella soddisfazione in Serie A. Peccato per il finale inglorioso, che ha rovinato un percorso importante con 25 sconfitte, 19 pareggi e 33 vittorie, la più importante delle quali proprio a Torino contro la Juve.