La nuova maglia del Napoli sarà autoprodotta: disegni di Armani

0
299

La nuova maglia del Napoli sarà disegnata da Giorgio Armani e prodotta dalla stessa società. E’ la prima volta che accade in Italia.

Come anticipato già dieci giorni fa da ‘Calciotoday’, rivoluzione in vista per il Napoli che dopo la scadenza dell’accordo con Kappa ha deciso di intraprendere una strada totalmente nuova e innovativa per una società di calcio. Almeno in Italia.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La maglia speciale di Napoli-Inter

Nuova maglia disegnata da Armani

Le maglie del Napoli per la stagione 2021/22 verranno autoprodotte dal club, che probabilmente per riuscire nell’impresa si appoggerà alla Onis Swiss. Il disegno invece è stato affidato da De Laurentiis addirittura agli stilisti di Giorgio Armani, ovvero uno dei marchi di moda più famosi al mondo e autentico rappresentante del Made in Italy. Infine ad occuparsi della distribuzione sarà la figlia del patron, Valentina.

de laurentiis napoli ritiro
Aurelio De Laurentiis (GettyImages)

Più risorse per il bilancio del Napoli

Una vera e propria rivoluzione, insomma, destinata a segnare una svolta epocale nel mondo del calcio. L’annuncio ufficiale da parte di De Laurentiis è atteso nella conferenza stampa già convocata dal presidente per il 30 giugno. Grazie a questa innovativa soluzione il Napoli terrà interamente per sé i proventi del marketing e del merchandising. Risorse particolarmente preziose per un bilancio su cui pesano la pandemia e la mancata qualificazione in Champions League per il secondo anno consecutivo.

Cambia lo sponsor sul retro delle maglie

Per quanto riguarda gli sponsor, sono confermati Lete e Msc mentre dopo cinque anni si è conclusa la collaborazione con Kimbo che potrebbe essere sostituito sul retro della nuova maglia da un’altra azienda produttrice di caffè. Perché le tradizioni vanno rispettate, seppure nel segno dell’innovazione.