Il ko di Demme è un fulmine a ciel sereno: cambia il futuro di Fabian?

0
32

Demme ne avrà per almeno due mesi a causa dell’infortunio al legamento collaterale: lo status di Fabian sul mercato potrebbe cambiare.

Fabian ruiz napoli demme
Fabian Ruiz Napoli (Gettyimages)

La nuova stagione del Napoli ha subito assunto una direzione per nulla auspicabile: la lesione del legamento collaterale mediale del ginocchio destro rimediata da Demme obbligherà, con ogni probabilità, la società a tornare sul mercato per sopperire all’assenza dell’italo-tedesco, che non potrà tornare a calcare un campo da gioco prima di due mesi. Allo stesso tempo appare lampante la difficoltà insita sul piano economico di trovare un degno sostituto: i fondi a disposizione sono limitati e la strada del ‘fai da te’ sembra essere quella più appropriata e consigliata per mettere quantomeno una toppa sulla falla venutasi a creare nella zona mediana del campo.

Una soluzione interna che prevederebbe, come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, la permanenza di Fabian Ruiz, uno dei profili a disposizione di Spalletti più ambiti sul mercato internazionale. Lo spagnolo sarebbe perfetto per fare cassa ma, un suo addio, aprirebbe una vera e propria voragine a centrocampo che in un periodo delicato di lavoro, preparazione ed esperimenti come questo non sarebbe per nulla consigliabile. Le ambizioni del Napoli dipendono in gran parte dalla presenza in rosa di calciatori di spessore come Fabian Ruiz, la cui importanza assume un ruolo ancor più fondamentale in un contesto d’emergenza come quello attuale.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Emerson-Napoli, si può fare: grazie alle cessioni degli esuberi

Fabian ‘trattenuto’ da Demme: le alternative non entusiasmano

Il ritorno di Bakayoko al Chelsea dopo il prestito non fa altro che incatenare Fabian Ruiz a Napoli, alla luce delle alternative ‘fatte in casa’ che non sembrano il massimo: Spalletti si troverebbe a dover ripiegare su Lobotka o, in casi più estremi, sugli adattati Elmas e Zielinski. Per non parlare delle opzioni Gaetano e Folorunsho, giovani che avrebbero bisogno di accumulare altra esperienza in prestito prima di, eventualmente, fare il grande passo in prima squadra.