Cavallo di ritorno per il Napoli: il Chelsea ha offerto Bakayoko

0
172

Il Napoli potrebbe riabbracciare Bakayoko, tornato al Chelsea che però non sembra puntare su di lui: il ritorno in azzurro è possibile.

Bakayoko esultanza Napoli
Bakayoko esulta (Getty Images)

A volte ritornano, quando meno te lo aspetti per giunta. La storia d’amore tra Tiemoué Bakayoko e il Napoli sembrava definitivamente finita con il ritorno del centrocampista al Chelsea dopo il prestito e l’allontanamento di Gennaro Gattuso, suo grande estimatore e promotore del suo acquisto. Eppure il colpo di scena è sempre lì, dietro l’angolo, pronto a sorprendere anche i più scettici: a riportare l’indiscrezione è l’edizione odierna de ‘Il Mattino’, che fa il punto sul futuro del giocatore francese.

Bakayoko non rientra nel progetto di Tuchel, ragion per cui è stato subito rimesso sul mercato: i ‘Blues’ lo avrebbero offerto nuovamente al Napoli in prestito secco, con gli azzurri che dovrebbero soltanto accollarsi il pagamento dell’ingaggio. Una pista da non sottovalutare, destinata a diventare sempre più calda nelle prossime ore. Resta comunque da sciogliere il nodo contratto col Chelsea di Bakayoko, che tra un anno si svincolerà: per evitare un addio a costo zero, gli inglesi dovrebbero prima rinnovargli il contratto di almeno una stagione. In caso contrario, l’addio si consumerebbe senza alcun provento economico.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, ritorno di fiamma per la fascia sinistra

Bakayoko 2.0: al Napoli servirebbe eccome

Questa ipotesi ben si incastra con l’attuale situazione del parco mediani del Napoli: Demme è appena stato operato al ginocchio e ne avrà per diverse settimane, con Spalletti che medita di cambiare sistema di gioco passando al 4-3-3 con Lobotka vertice basso. Soluzione scongiurata qualora tornasse Bakayoko, che andrebbe di fatto a prendersi un posto tra i due davanti alla difesa nel 4-2-3-1. Per ora il Napoli riflette sulla strategia migliore da adottare, anche se un innesto del genere servito su un vassoio d’argento non può non allettare un minimo.