Manolas all’Olympiacos: le cifre che girano svelano una verità scomoda

0
418

Manolas potrebbe tornare all’Olympiacos: le indiscrezioni sulla cifra dicono tanto sulla qualità della sua esperienza a Napoli.

Manolas Napoli Olympiacos
Kostas Manolas potrebbe tornare all’Olympiacos (Getty Images)

In una sessione estiva piatta e ‘accesa’ soltanto dall’ingaggio di Juan Jesus a parametro zero, il Napoli è alle prese con diverse grane: in primis quella relativa alla telenovela del rinnovo di Lorenzo Insigne, probabilmente la più in vista data l’importanza cruciale del giocatore nel progetto. Senza dimenticare un’altra possibile cessione che potrebbe concretizzarsi negli ultimi giorni di calciomercato: Kostas Manolas non appartiene affatto alla schiera degli intoccabili, risultato di due anni infruttuosi e avvelenati da mille polemiche per prestazioni mai veramente all’altezza del blasone del greco.

La sensazione che va per la maggiore a Castel Volturno è che, alla notizia di un addio dell’ex Roma, non ci si strapperebbe i capelli: è questa l’amara verità nascosta, insita però nelle indiscrezioni recenti riguardanti la cifra che l’Olympiacos (il club deputato a riaccoglierlo dopo sette anni) dovrebbe sborsare per rimpinguare le casse del Napoli. Si parla, infatti, di appena 10 milioni di euro, poco più di un quarto rispetto a quei 36 milioni pagati da De Laurentiis nell’estate del 2019 e corrispondenti alla clausola rescissoria presente nel vecchio contratto con la Roma.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Valzer portieri, UFFICIALE: il Napoli cambia! Due opzioni per il “terzo”

Manolas verso l’Olympiacos, segno di un declino quasi inarrestabile

Manolas non ha mai veramente replicato a Napoli le ottime prestazioni offerte nella capitale, dando l’impressione di non trovarsi a suo agio nella difesa di Ancelotti prima e Gattuso poi. Nemmeno la presenza del baluardo Koulibaly è bastata per infondergli la sicurezza necessaria per far bene e, quella che avrebbe dovuto essere la coppia di centrali più forte della Serie A, alla fine si è rivelata una tragica incompiuta. Manolas non è riuscito ad integrarsi nei meccanismi difensivi, in cui ogni ingranaggio ha un ruolo cruciale per il perfetto funzionamento dell’intero sistema: a Reggio Emilia col Sassuolo è andata in scena una delle sue prove peggiori in maglia azzurra, utile soltanto per calamitare critiche feroci. L’Olympiacos è all’orizzonte e chissà che l’aria di casa non possa fargli bene.