Napoli, da Cavani a… Cambiaso: le suggestioni dei tifosi sul mercato

0
363

In casa Napoli continuano le suggestioni di mercato: il tam-tam su Andrea Cambiaso è solo l’ultimo di una lunga serie

Andrea Cambiaso mercato Napoli
Il calciatore del Genoa Andrea Cambiaso (Getty Images)

E’ bastato un gol in coda ad un’ottima prestazione contro il Napoli ad Andrea Cambiaso per finire nel tritacarne dal nome “mercato”. Il classe 2000, se da un lato si è conquistato la convocazione nell’Italia Under 21 con Nicolato, dall’altro ha visto il suo nome accostato agli azzurri. Una voce sparsa nell’etere ha dato il via ad una macchina infernale, con il suo nome rimbalzato da Est ad Ovest della città, da Nord a Sud in tv, nelle radio e sui siti. Andrea Cambiaso nel mirino del Napoli, vicino agli azzurri, il prossimo colpo di De Laurentiis.

Ed invece nulla di tutto ciò, pare addirittura non l’abbia mai trattato e si fa fatica a comprendere anche le basi sulle quali sia stato “sparato” questo nome. Cambiaso stia tranquillo, però, perché nella città di “Un Posto al Sole“, la soap opera più longeva della tv italiana, di telenovele di mercato ve ne sono a bizzeffe.

LEGGI ANCHE >>> Anguissa al Napoli: tutte le cifre e il ruolo che gli cucirà Spalletti

Napoli, il ritorno di Cavani, l’ossessione James

Edinson Cavani mercato Napoli
L’attaccante dell’Uruguay e del Manchester United Edinson Cavani (Getty Images)

C’è chi, ancora oggi, aspetta Edinson Cavani all’aeroporto, oppure varcare la porta del noto hotel sul lungomare ma di Cavani a Napoli vi sono solo Lucas e Bautista, i due figli del Matador, rimasti a vivere insieme alla madre Maria Soledad all’ombra del Vesuvio ed ormai tifosissimi del club partenopeo.

Se Cavani era dato per fatto a Napoli, in più di un’occasione è sembrato toccare a Mario Balotelli vestire l’azzurro. Complice la figlia Pia che vive all’ombra del Vesuvio ed una simpatia di SuperMario verso la maglia dei partenopei, il nome del bomber dell’Adana Demirspor è stato più volte nominato in chiave azzurra. Balotelli e Cavani, un attacco super, a cui va aggiunto anche Mauro Icardi. Il bomber dell’Inter fu anche trattato da De Laurentiis (prima di acquistare Milik, ndr) ma l’affare non andò mai in porto. Eppure ogni estate sembrava quella buona per Maurito a Napoli, complici anche le vacanze di Wanda Nara – moglie ed agente dell’argentino – in Costiera oppure a Capri.

Vero e proprio tormentone, invece, James Rodriguez; il colombiano per due sessioni estive ed altrettante invernali sembrava sul punto di atterrare a Capodichino. Con Ancelotti in panchina – che pure l’avrebbe voluto – ogni giorno era quello buono per lo sbarco del “cafetero”. Ed invece, di James Rodriguez a Napoli nemmeno l’ombra, proprio come Emerson Palmieri, accostato al club azzurro da almeno tre stagioni. Sembrava la volta buona, vista anche la sponsorizzazione di Spalletti, ed invece anche stavolta il terzino è sfumato.