Tegola Napoli, brutto infortunio per Meret: cosa si è fatto

0
484

Il portiere del Napoli Alex Meret è finito ko. L’esito degli esami strumentali è stato una doccia gelata per l’azzurro

Alex Meret infortunio
Il portiere del Napoli Alex Meret (Getty Images)

Brutta tegola in casa Napoli, con Alex Meret finito ko. Il portiere azzurro che ha raggiunto al termine della sfida contro il Genoa il ritiro della Nazionale azzurra si è sottoposto ad esami strumentali per valutare le sue condizioni. Ebbene, il numero 1 azzurro si è procurato la frattura dell’apofisi traversa di sinistra della terza e quarta vertebra lombare. Una brutta tegola per l’estremo difensore che venerdì mattina tornerà a Napoli per sottoporsi all’iter riabilitativo. Al momento sono incerti i tempi di recupero.

LEGGI ANCHE >>> Quando rientra Mertens? C’è un dubbio sul ritorno in campo di ‘Ciro’

Infortunio Meret, i tempi di recupero

Alex Meret infortunio
Il portiere del Napoli Alex Meret (Getty Images)

Al momento non sono stati ancora resi noti i tempi di recupero e solo al suo ritorno a Napoli si potrà avere un quadro della situazione più chiaro; sembra, tuttavia, che il portiere azzurro dovrà stare fermo per diverse settimane, probabilmente almeno tre mesi.

Vi aggiorneremo a breve con un approfondimento sul tipo di infortunio e sui tempi di recupero del giovane portiere napoletano.

Davvero sfortunato Meret che si era guadagnato i galloni da titolare a scapito di David Ospina nelle gerarchie interne con l’arrivo di Luciano Spalletti. E toccherà, ora, proprio al colombiano -in lista di sbarco – difendere i pali azzurri proprio come capitò al suo primo anno in azzurro, quando fu acquistato per l’infortunio alla mano del numero 1 azzurro. Il giovane Marfella, arrivato in questa sessione estiva, fungerà da vice dell’ex Arsenal, con probabile “promozione” del giovane Idasiak a terzo.