Mertens l’arma in più di Spalletti: una statistica lo dimostra

0
434

Dries Mertens scalpita ed è quasi pronto a tornare in campo: mister Spalletti può sfruttare una sua qualità e la statistica lo dimostra.

Dries Mertens
Dries Mertens (GettyImages)

Manca sempre meno al ritorno in campo di Dries Mertens. L’attaccante belga è stato fermato quest’estate da un infortunio alla spalla ed è stato costretto ad un intervento chirurgico per risolvere il problema. Tuttavia, tale operazione ha richiesto tempi di recupero lunghi, tant’è che solo da qualche giorno il numero 14 azzurro è tornato ad allenarsi con la squadra.

Difficile vederlo in campo contro la Juventus e probabilmente difficile vederlo persino in panchina. Ed è un peccato, perché Mertens ha una qualità che Spalletti avrebbe potuto sfruttare proprio nel big match contro i bianconeri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il Napoli manda la fantasia al potere: l’inatteso dato che lo dimostra

Mertens, il suo regno è fuori area: 12 gol in tre anni

Mertens in azione
Mertens mentre calcia (GettyImages)

Una volta a disposizione, sarà interessante capire dove sarà collocato “Ciro” nella formazione azzurra. Dietro la punta, come centravanti o come esterno. Tre le opzioni possibili che saranno valutate attentamente per sfruttare le immense capacità tecniche del miglior marcatore del Napoli di tutti i tempi.

Luciano Spalletti dovrà sfruttare Dries Mertens soprattutto per i colpi da fuori area, quelli che possono sbloccare o spaccare una partita. L’attaccante nel cuore dei tifosi azzurri detiene un particolare primato se si contano le ultime tre stagioni di Serie A. Infatti, Mertens ha segnato 12 reti dalla distanza dalla stagione 2018-19. Al secondo posto di questa speciale classifica c’è Muriel, al terzo Berardi e al quarto Insigne con 8 reti.

Questa statistica conta le marcature da fuori anche nei calci piazzati, altra arma che il belga potrà sfoggiare durante la stagione. Insomma, i numeri di Dries Mertens sono pazzeschi e non lo scopriamo oggi. Ma se il Napoli ha bisogno di una soluzione diversa da verticalizzazioni, contropiedi o “tiraggiro”, il numero 14 si metterà sicuramente al servizio dei compagni.