@NCL- “Ospina resta in Colombia”: l’intervista a Carlos Aleman

0
1023

Le reali condizioni di David Ospina dopo l’infortunio in Nazionale: l’intervista al giornalista colombiano Carlos Aleman e le novità sul portiere del Napoli.

david ospina
David Ospina (GettyImages)

Dopo l’infortunio di Alex Meret in Nazionale è scoppiato l’allarme portiere a Napoli. Tutti erano sicuri e certi che il titolare per il match contro la Juventus fosse il Campione d’Europa e invece sarà costretto a dare forfait. Ma per non bastare, al termine di Bolivia-Colombia, David Ospina ha avvertito forti dolori ed è uscito dal campo zoppicando. Le immagini hanno preoccupato la tifoseria azzurra in vista della sfida di sabato 11 settembre: non una partita qualsiasi.

La redazione di Napolicalciolive è entrata in contatto con il giornalista colombiano Carlos Aleman e ha chiesto novità sull’infortunio di David Ospina e sulle sue reali condizioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Un ex Nazionale si è proposto al Napoli da svincolato: la situazione

Infortunio Ospina, dalla Colombia: “Contro il Paraguay ci sarà”

David Ospina
David Ospina (GettyImages)

Salve Carlos Aleman, come sta David Ospina e quali problemi ha avuto al termine della partita tra Bolivia e Colombia?

Sta bene. Sembra sia stato solo un colpo. David può giocare titolare già la prossima partita contro il Paraguay.

Secondo alcuni media italiani, il Napoli potrebbe chiedere alla Nazionale colombiana di anticipare il rientro di Ospina per averlo disponibile nella sfida di campionato contro la Juventus. Ti risulta possibile questa eventualità?

Non lo so, non credo. Penso che Ospina voglia restare con la Nazionale.

Ospina, il ct della Colombia rassicura il Napoli

La conferma sulle condizioni ottimali di David Ospina arrivano anche dalla conferenza stampa del ct della Colombia Reinaldo Rueda, che ha dichiarato: “Tutto il gruppo della Nazionale si è allenato e sta bene. Solo Andrade non sarà disponibile per la partita contro il Paraguay“.

 

Dunque, il portiere colombiano sta bene e resterà impegnato fino all’ultimo con i Cafeteros. Con ogni probabilità rientrerà giusto in tempo per la sfida contro i bianconeri, a poche ore dal fischio d’inizio. E a questo punto potrebbe essere concreta l’ipotesi di far giocare Napoli-Juventus al terzo estremo difensore della rosa.