Infortunio Lobotka, l’esito degli esami: quanto dovrebbe star fermo

0
272

Infortunio Lobotka, arriva l’esito degli esami strumentali a cui si è sottoposto il centrocampista dopo il problema accusato in Nazionale

Stan Lobotka in azione
Stan Lobotka (Getty Images)

Elongazione del bicipite femorale destro. Questa la diagnosi degli esami strumentali sostenuti oggi da Stanislav Lobotka, che in Nazionale aveva accusato un problema muscolare. Come si legge dal comunicato emanato dal Napoli, lo slovacco ha già iniziato il periodo riabilitativo, ma con ogni probabilità dovrà stare lontano dal campo per almeno un paio di settimane. Una tegola non da poco per Luciano Spalletti, che nel ruolo di mediano aveva già perso Diego Demme durante il precampionato. Emergenza a centrocampo dunque per gli azzurri per i due match importanti contro Juventus e Leicester. Non è da escludere quindi che il nuovo arrivato Zambo Anguissa faccia già il suo esordio da titolare nel big match contro i rivali di sempre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Una vita da Umile: scartato dal Napoli, la rivincita con gli ex compagni

Infortunio Lobotka, tocca già ad Anguissa? Le ultime

André Zambo Anguissa
Anguissa, pronto al debutto in Napoli-Juve (GettyImages)

Dopo l’esito degli esami di Lobotka che hanno confermato la sua assenza per la gara di sabato al Maradona contro la Juventus, chi ci sarà in mediana al fianco di Fabian Ruiz?Complice l’assenza contemporanea di Diego Demme, tutto lascia presagire che Zambo Anguissa potrebbe essere chiamato subito al suo esordio da titolare. Di certo questa sembra essere l’opzione più naturale, ma non è da escludere che Luciano Spalletti possa provare la carta Mario Rui a centrocampo, come già visto contro il Benevento. Anguissa infatti è tornato solo oggi a disposizione del tecnico, ed ha svolto pochi allenamenti con la compagine azzurra, mentre il difensore brasiliano è rimasto ad allenarsi con la squadra per tutta la sosta. Sarà questo il dubbio principale che l’allenatore si porterà sino alla vigilia, oltre ovviamente a quello relativo ad Ospina, che tornerà a Napoli solo nella notte di venerdì.

Napoli-Juventus, le probabili formazioni

Ecco come potrebbero scendere in campo Napoli e Juventus per la gara di sabato:

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Insigne, Zielinski, Politano; Osimhen.

Juventus (3-4-3): Szczesny; De Ligt, Bonucci, Chiellini; Bernardeschi, Locatelli, Rabiot, De Sciglio; Chiesa, Morata, Kean.