Napoli, tesoretto Europa League: quanto può incassare se arriva in finale

0
160

Il Napoli potrebbe incassare un ricco tesoretto dall’Europa League. Ecco quanto potrebbe guadagnare arrivando in finale.

Europa League trofeo
Il trofeo dell’Europa League (Getty Images)

Non avrà il fascino della Champions League ma snobbare l’Europa League, come peraltro già ampiamente dimostrato nelle stagioni precedenti, sarebbe un gravissimo errore da non ripetere. E non solo per un fattore sportivo. Arrivare in fondo alla competizione infatti permetterebbe di incassare un tesoretto sempre molto utile, ancora di più in un periodo particolarmente difficile per tutti dal punto di vista economico.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tutto sul Leicester: il primo avversario del Napoli

Quanto guadagna chi arriva in finale?

La finale di Europa League è in programma a Siviglia il prossimo 18 maggio e la vincitrice, come accade ormai da qualche anno, si qualificherà di diritto alla fase a gironi della prossima Champions League. Ma seppure decisamente più povera rispetto alla stessa Champions, anche l’Europa League garantisce discreti introiti alle società partecipanti. A patto ovviamente di fare più strada possibile. Per comprendere appieno la differenza tra le due competizioni basti pensare come il montepremi totale della Champions League 2021/22 ammonta a 2,02 miliardi di euro contro i 462 milioni dell’Europa League. Cifra questa inferiore rispetto ai 560 milioni stanziati nella scosta stagione a causa della nascita della Conference League. Ma quanto guadagna chi arriva in finale di Europa League?

Villarreal Europa League
Il trionfo del Villarreal (Getty Images)

Napoli, il possibile tesoretto dell’Europa League

Napoli e Lazio, ovvero le due italiane che partecipano alla fase a gironi, si sono già assicurate 3,63 milioni di euro a testa. In più ogni vittoria nella fase a gironi vale 630.000 euro, mentre un pareggio vale 210 mila euro. La prima classificata nel girone incasserà un ulteriore bonus di 1,1 milioni, per il secondo posto invece sono previsti 550.000 euro.

L’accesso agli ottavi di finale vale 1,2 milioni, i quarti 1,8 milioni di euro, la semifinale 2,8 milioni di euro e la finale ulteriori 4,6 milioni. La squadra vincitrice inoltre incasserà un bonus di 4 milioni di euro. Il market pool, che vale complessivamente 139,5 milioni di euro, verrà diviso in base al valore proporzionale di ciascun mercato televisivo rappresentato dai club e suddiviso tra le squadre di ogni federazione.

Infine ci sono altri 69,75 milioni che invece verranno distribuiti sulla base delle classifiche dei coefficienti di rendimento. In base a questi calcoli insomma la squadra vincitrice dell’Europa League 2021/22 dovrebbe incassare qualcosa in più rispetto ai 20 milioni ottenuti dal Villarreal nella scorsa stagione. Un vero e proprio tesoretto, appunto.