Calendario Europa League, Napoli sorride: perché il pareggio è di platino

0
342

Il calendario di Europa League ora sorride al Napoli che grazie al pareggio di Leicester potrebbe chiudere presto il discorso qualificazione.

Il Napoli non sfata il tabù inglese, mancando ancora una volta l’appuntamento con la vittoria in terra d’Albione, ma torna da Leicester con un punto preziosissimo in chiave qualificazione. Dopo essere andata sotto di due gol, la squadra di Spalletti ha mostrato ‘cazzimma’ e rimesso in piedi una partita che sembrava ormai compromessa.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Osimhen è già un top player

Il pareggio ottenuto in Inghilterra potrebbe rivelarsi un risultato decisivo in chiave qualificazione, permettendo al Napoli di strappare il pass per gli ottavi di Europa League con largo anticipo e concentrarsi appieno sul campionato. La trasferta di Leicester infatti era lo scoglio più duro, almeno sulla carta. Scoglio che gli azzurri hanno superato e adesso vedono il traguardo più vicino.

Calendario Europa League del Napoli: strada in discesa

Calendario alla mano, la seconda giornata del Gruppo C di Europa League vedrà il Napoli impegnata in casa il prossimo 30 settembre contro lo Spartak Mosca, attualmente fanalino di coda con zero punti dopo la sconfitta incassata al debutto. Nella terza giornata invece gli azzurri ospiteranno il Legia Varsavia prima di volare in Polonia per la quarta giornata. A quel punto, se il Napoli riuscirà a fare bottino pieno, il discorso qualificazione potrebbe essere già chiuso o quasi rendendo più semplici la trasferta di Mosca e soprattutto l’ultima giornata del girone quando al ‘Diego Armando Maradona’ arriverà il Leicester.

Osimhen Leicester
Osimhen protagonista a Leicester (Getty Images)

Chi si qualifica agli ottavi di Europa League

Ma chi si qualifica agli ottavi di Europa League? Da questa stagione, con l’avvento della Conference League, sono stati aboliti i sedicesimi e accederà al turno successivo solo la squadra che vincerà il rispettivo girone mentre le seconde classificate sfideranno le terze classificate dei gironi di Champions League. Non solo, le terze dei gironi di Europa League avranno la possibilità di restare in gioco affrontando negli spareggi le seconde classificate nei gruppi di Conference League. Il Napoli, ovviamente, spera di chiudere il discorso molto prima.