OCCHI SULL’AVVERSARIO – Il Cagliari di Mazzarri: le possibili insidie del match

0
253

Napoli-Cagliari, le insidie e i possibili grattacapi che potrebbero creare gli uomini di Mazzarri in un match tutt’altro che scontato

Domani alle ore 20.45 ci sarà il fischio d’inizio di Napoli-Cagliari, gara valida per la 6° giornata di Serie A TIM. Gli uomini di Spalletti arrivano con il morale a mille, a punteggio pieno dopo 5 giornate (tra cui la vittoria contro la Juventus), ma non dovranno commettere l’errore di sottovalutare il Cagliari dell’ex Mazzarri. I rossoblù si trovano in una situazione molto complicata in classifica, non hanno ancora vinto una partita conquistando solo 2 punti in 5 giornate. Con l’arrivo di Mazzarri al posto di Semplici è arrivato subito un ottimo pareggio in casa della Lazio, seguito però da una brutta sconfitta casalinga per 0-2 contro la neopromossa Empoli.

Per il match del Maradona il Cagliari tornerà al 3-5-2 tanto caro al tecnico toscano, per cui gli azzurri dovranno fare molta attenzione alle incursioni dei due esterni Dalbert e Zappa. Osservato speciale ovviamente Joao Pedro, il quale in questo inizio di campionato ha già siglato 4 reti, confermando la grande prolificità delle ultime due stagioni. Con ogni probabilità i rossoblù imposteranno un match difensivo contro gli uomini di Spalletti, cercando di sfruttare in contropiede la velocità di Joao Pedro e Balde Keita, con quest’ultimo favorito sull’altro ex Pavoletti proprio per questo motivo. Altri grattacapi potrebbero arrivare dalla linea mediana molto fisica del Cagliari con Marin, Strootman e Nandez.

Per questo motivo, se la partita dovesse “incattivirsi” una chiave di svolta per gli azzurri potrebbe arrivare dalle conclusioni dalla distanza di Fabian Ruiz e Zielinski. Sui calci piazzati entrambe le squadre possono vantare molte frecce nel loro arco, con Koulibaly-Rrahmani-Osimhen da una partite e Caceres-Godin-Joao Pedro dall’altra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – De Laurentiis sorride quando vede il Cagliari: le curiosità della sfida

Napoli-Cagliari, le probabili formazioni

Andrè Anguissa in azione
Andrè Anguissa (Getty Images)

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Spalletti

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Caceres, Godin, Carboni; Zappa, Nandez, Marin, Strootman, Dalbert; Keita, Joao Pedro. All. Mazzarri