Mertens pronto a fare la differenza: il nuovo obiettivo del belga

0
357

Dries Mertens è tornato e pronto a fare la differenza: l’attaccante belga recordman di reti nella storia del club ha un obiettivo chiaro

Dries Mertens rientro
L’attaccante del Napoli Dries Mertens (Getty Images)

Dries Mertens è tornato. E, forse, questa è la migliore notizia per Luciano Spalletti e per tutti i tifosi del Napoli. Il miglior marcatore della storia azzurra ha risolto tutti i problemi fisici ed è pronto a regalare il suo contributo ad una squadra che, in campionato, ha fin qui coniugato solo il verbo vincere. “Ciro” scalpita, i minuti contro la Fiorentina sono stati solo un rodaggio, un primo assaggio, la doppietta rifilata alla Primavera una vera e propria dichiarazione d’intenti.

Io ci sono” sembra abbia voluto dire – con tanto di megafono – all’allenatore, ai compagni, ai tifosi tutti. Mertens vuole riprendersi il tempo perso, cancellare con una spugna gli ultimi mesi e rilanciarsi alla grande. Anche il belga, d’altronde, ha “un sogno nel cuore“, perché se la carta d’identità indica in Lovanio – cittadina ad est di Bruxelles, capoluogo del Brabante Fiammingo – il suo luogo di nascita, è ormai napoletano d’adozione.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, non solo Mertens: dopo la sosta Spalletti avrà nuove opzioni

Mertens, obiettivo contratto

Dries Mertens rientro
L’attaccante del Napoli Dries Mertens (Getty Images)

Nel tour de force di ottobre ed in una stagione dove non c’è un attimo di respiro, con gare ogni tre giorni, poter disporre di un Mertens al 100% è un vero e proprio extralusso. Il numero 14, peraltro, è duttile ed utilizzabile in più ruoli, regalando a Spalletti un ventaglio di alternative e possibilità non da poco. Il ruolo da prima punta è quello ormai suo per natura e vocazione, ma utilizzarlo come alternativa ad Osimhen sembra quasi uno spreco.

Dries, infatti, può anche essere utilizzato accanto al nigeriano o, comunque, alle sue spalle, nel ruolo di trequartista nel 4-2-3-1; da sotto punta, insomma, posizione in cui l’ha schierato anche Gattuso in rare occasioni nella passata stagione. Ciro, tra le linee, può essere devastante con la sua tecnica, mandando in tilt le difese avversarie, anche quelle più abbottonate.

Mertens, peraltro, ha un obiettivo ben chiaro in testa; vuole rilanciarsi e disputare una stagione da assoluto protagonista per guadagnarsi il rinnovo del contratto. Il suo attuale accordo, infatti, scade nel prossimo giugno ma il club azzurro può esercitare l’opzione di rinnovo per un’ulteriore stagione. Ebbene il bomber, innamorato di Napoli e con la maglia azzurra diventata una seconda pelle, ha tutta l’intenzione di proseguire la sua storia con il club.